Cronaca

Ad Andora si sono svolti i funerali di Pierangelo Morelli

Pierangelo Morelli

ANDORA- Si sono svolti questo pomeriggio ad Andora nella chiesa di San Giovanni i funerali del presidente Pierangelo Morelli.
“Cari Amici con immenso dolore vi comunichiamo che il nostro Presidente Pierangelo ha concluso la sua ultima bolina”. Con queste sintetiche ed accorate parole il sito del Circolo Nautico Andora ha annunciato l’altro giorno la scomparsa, a soli 65 anni, del suo grande presidente.
La vigilia di Natale per Andora doveva essere una giornata di festa ed invece si è trasformata in un giorno di lutto in quanto Morelli era molto amato e stimato in città.

Il mondo imprenditoriale e sportivo è rimasto colpito dalla notizia ed immediate sono state le tante attestazioni di cordoglio e stima giunte alla famiglia. Fra le numerose quella della Associazione Italia Classi Laser che ha emanato questo comunicato: “La vela italiana perde Pierangelo Morelli, storico e ineguagliabile Presidente del Circolo Velico di Andora. Un uomo che ha dato tutto se stesso per la vela e per il suo Circolo. Un grande vuoto, difficile da colmare”.

Affermato imprenditore agricolo, molto attivo in tutti i campi del volontariato e dell’ impegno sociale Morelli ha contribuito in maniera determinante a fare conoscere Andora in campo nazionale ed internazionale soprattutto grazie all’ organizzazione del CN Andora di gare veliche di alto livello.
Commosso il ricordo del sindaco Mauro De Michelis: “Con immenso dolore ho appreso della scomparsa di Pierangelo Morelli, storico imprenditore agricolo e presidente del Circolo Nautico di Andora. Si tratta di una grave perdita per la nostra comunità, per il porto di Andora, per il mondo dello sport, del volontariato e della vela in particolare. Era una persona di valore, dalle straordinarie qualità umane, dalle grandi capacità organizzative con cui ha conquistato la stima del mondo della vela e che hanno permesso al nostro approdo ed al capace team del Circolo Nautico di organizzare grandi appuntamenti di rilievo internazionale. Oggi penso al suo sguardo fiero e appassionato con cui mi parlava dei progetti futuri e l’orgoglio per i successi della squadra agonistica di Andora”.

Con grande affetto lo ricorda anche Rinaldo Agostini: “Sono profondamente colpito per la scomparsa di Pierangelo Morelli. Anche lui se n’è andato come Ennio e troppi altri. Sembrerà banale parlar bene di chi non c’è più, ma Pierangelo era una splendida persona, era l’anima del Circolo Nautico Andora, amico di tutti noi velisti e dirigenti sportivi. La sua passione il mare era infinita… sempre pronto ad aiutare chi organizzava regate e qualunque manifestazione si svolgesse nella nostra Liguria. Ha trasmesso la stessa passione anche alla sua famiglia, e sono certo che loro continueranno nella sua opera. Mai sopra le righe, sempre gentile e disponibile, sentiremo la sua mancanza. Adesso ha raggiunto gli altri amici che lo avevano preceduto, e staranno già posizionando un campo di regata…Ciao Pierangelo”.

Alla cerimonia funebre, che si è svolta nella Chiesa di San Giovanni, erano presenti delegati e presidenti della associazioni, federazioni ed enti con le quali con passione Morelli ha collaborato attivamente per tutta la vita. La salma è stata tumulata nella tomba di famiglia nel cimitero di San Giovanni.
La nostra redazione partecipa al dolore della moglie Antonella Volpe, dei figli Gabriele e Matteo, dei parenti e degli amici per la scomparsa di una così grande persona.
CLAUDIO ALMANZI

CLAUDIO ALMANZI
the authorCLAUDIO ALMANZI
Giornalista dal 1980 ha lavorato con Il Tempo di Roma, l' Ora di Palermo, Il Mattino di Napoli Il Secolo XIX di Genova (per 25 anni nelle Redazioni di Albenga e Savona) L' Avvenire (per oltre 20 anni per la Pagina Ponente Sette) Il Corriere Mercantile e con decine di testate cartacee ed on line. Ha diretto svariate testate giornali e bollettini professionali. Vive ad Albenga.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: