Cronaca

Con Stefano Delucis se ne va’ un pezzo del Savona Calcio

Questa mattina in San Paolo i funerali dell'ex dirigente biancoblù

Un grave lutto ha colpito tutta la comunità savonese ed in particolare l’ambiente sportivo biancoblù. La scomparsa precoce di Stefano De Lucis a soli 69 anni ha lasciato in tutti rammarico e commozione.I funerali si sono celebrati giovedì 14 gennaio alle 10,30, nella chiesa di San Paolo, in corso Tardy & Benech a Savona dove De Lucis partecipava con assiduità e fervore alla vita da fedele credente. Una cerimonia sobria e composta, come lo stile che ne caratterizzava l’agire.Ricordiamo bene il lungo periodo in cui era stato meritoriamente dirigente del Savona Calcio, specialmente ai tempi di Enzo Grenno presidente, il quale era presente nel giorno triste del commiato dalla vita terrena insieme ai vertici del nuovo Pro Savona Calcio tra cui Marenco, Antibo e Musso.Il suo nome era abbinato soprattutto al settore giovanile dei biancoblu dove aveva profuso con eleganza e bon ton molte delle sue energie, riportando nuovamente il nome di Savona agli onori della cronaca. Proprio in virtù di questa sua sentita militanza nel 1993 era stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere della Repubblica, per il suo impegno nella promozione dello sport a livello dilettantistico. Libero professionista, era legato politicamente all’ex ministro liberale Raffaele Costa, ed era stato sindaco di Niella Tanaro in provincia di Cuneo.Vicini a Stefano, che lascia la moglie Ilde, il figlio Alessandro, ex giocatore del Savona classe 1982 e attuale consigliere comunale nonchè provinciale dell’AIC, la nuora Carlotta, la nipote Sofia, la figlia Sabrina e il genero Mattia, tanti volti noti del firmamento sportivo savonese con in testa il Delegato Coni Point Savona cav. Roberto Pizzorno, il resp.reg.le calcio Libertas Felicino Vaniglia, i direttori tecnici Vincenzo Eretta e Corrado Orcino e molti altri. Per l’Amministrazione Comunale il dott.Luigi Bussalai. A nome della redazione dell’ Eco di Savona e provincia le più sentite condoglianze.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: