Lettere alla redazione

Per l’unità progettuale della Sinistra Savonese

Soddisfazione dal gruppo il rosso non è nero

Il gruppo “Il rosso non è il nero” accoglie con soddisfazione l’esito dell’Assemblea Provinciale tenuta da Sinistra Italiana nel merito di una prospettiva unitaria di presenza della sinistra nelle prossime elezioni comunali di Savona, in riferimento alla candidatura a Sindaco di Marco Russo e nell’ambito di una larga coalizione democratico – progressista.

Si auspica la concretizzazione del massimo di convergenza attorno a questa proposta di dimensione unitaria da parte di tutti i soggetti interessati che questa sera si ritroveranno a discuterne.

La costituzione di un comitato promotore di una lista unitaria di “Sinistra Savonese” rappresenterebbe, a questo punto, un sicuro passo in avanti.

Stiamo lavorando a una definizione progettuale molto compiuta e definita che nei prossimi giorni sarà messa a disposizione delle coalizione e della lista per un confronto di merito che ci permettiamo già da adesso di giudicare estremamente proficuo per il futuro della Città.

Per risollevare le sorti della città non basta un programma di cose da fare ma occorre un vero e proprio progetto innovativo e di lunga durata che spezzi definitivamente l’attuale apatia.

Occorre, in altre parole, una nuova idea di Città da costruire attraverso il confronto con le altre forze politiche, sociali e culturali, ed a questo proposito la sinistra savonese deve mettere in campo uno sforzo notevole di immaginazione e intelligenza.

Mettiamo quindi a disposizione queste idee per tutti coloro che vogliono contribuire a costruire, pezzo dopo pezzo, questo progetto.

Come gruppo spontaneo offriremo quindi questo livello di elaborazione alla discussione delle forze politiche, delle associazioni, delle diverse intelligenze e sensibilità che intendono muoversi per imprimere una alternativa e una svolta all’amministrazione della Città in vista delle elezioni comunali 2021 e ci aspettiamo che tutte le forze della sinistra mettano da parte chiusure e personalismi per raccogliere questa sfida di cambiamento. Affrontiamo questa fase della nostra vita sociale e politica al centro di un’inedita emergenza sanitaria, mentre vediamo crescere attorno a noi contraddizioni e disuguaglianze che dobbiamo essere capaci di combattere all’interno di un progetto di profonda trasformazione sociale.

Il coordinamento del gruppo Il rosso non è nero

Sergio Acquilino, Franco Astengo, Sergio Tortarolo, Dilvo Vannoni

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: