#games&technology

MegaMan: un classico sempre attuale

Dopo le mie svariate recensioni pubblicate su L’ Eco, penso si sia capito che sono un appassionato di retrogames.  Oggi su #games&tecnology vi illustrerò una serie tanto bella quanto difficile.
Sto parlando di MegaMan X conosciuto in Giappone come RockMan X uscito per la prima volta  sull’ antico SNES.
Il gioco è il “sequel” della serie principale di MegaMan,  infatti è ambientato un secolo dopo.
La modalità di gioco è prettamente Platform e Run ‘n’ Gun.

In questa avventura vestiamo i panni di X che si cimenterà nell’ attraversare livelli (chiamati “Stage” ) pieni di insidie  e nemici da annientare, infatti X potrà sparare proiettili dal braccio sempre più potenti. Rispetto alla serie principale di Megaman, in Megaman X si aggiunge l’abilità “scatto” , la “scivolata” e l’ “arrampicata” sui muri verticali. Arrivati alla fine del livello bisognerà affrontare un Boss che se sconfitto ci donerà un potere relativo ad esso (ad esempio un boss che usa il fuoco ci darà un abilità  ad esso associata). E’ quindi importante valutare l’ordine degli Stage  per poter usufruire al meglio di questi poteri. Negli Stage potremmo anche trovare bonus per X come cuori per aumentare permanentemente la vita o pezzi di armatura per abilità bonus.
Esistono otto capitoli di Megaman X e  tutti seguono questo modello di gameplay con le opportune novità.
Ogni capitolo ha poteri diversi e armature differenti.
Inoltre nel 2018 su ogni console sono uscite due collection contenenti ciascuna quattro giochi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: