L'arte de L'Eco

Grande attesa per la collettiva on line degli “Amici nell’ Arte”

Carmen Spigno (Foto Daros)

ALBENGA- Malgrado la pandemia nella “Città delle Torri” l’arte non si ferma: l’ associazione “Amici nell’ Arte” infatti sta organizzando una importante collettiva che molto probabilmente si terrà solo on line ed avrà quale titolo: “Blue Liguria”.
“Stiamo organizzando l’ evento- spiega Pascal McLee, noto critico ed esperto d’arte- Si tratta di un progetto artistico-culturale ideato con la collaborazione dei soci del nostro sodalizio. Il pensiero che ci ispira è racchiuso in una frase del celebre e compianto scrittore e giornalista Vittorio Giovanni Rossi, che disse: La Liguria resterà nella storia per il primo uomo che da una roccia a picco sul mare ha fatto uscire un grappolo d’ uva. Qualora la pandemia di Coronavirus venisse superata in tempi utili, prevediamo di presentare la Mostra in strutture di rilievo, sia in Italia che all’estero, dove il Circolo conta un buon numero di soci, allo scopo di effettuare importanti scambi interculturali e sociali di forte ricaduta sul nostro territorio”.
Alla collettiva saranno ammessi artisti di qualsiasi stile e tendenza ed accettate opere non solo di pittura, ma anche di scultura, ceramica, fotografia, video-art ed installazioni. A scegliere le opere sarà una commissione di esperti d’arte guidata da un valente critico d’arte.
“Gli artisti – ci ha spiegato la nota artista Carmen Spigno che è anche la presidente del circolo- saranno chiamati ad esemplificare ed esaltare le bellezze e le peculiarità della Liguria mediante la creatività e la cifra stilistica che li contraddistinguono.
Opere pittoriche, grafiche, scultoree, ceramiche, fotografiche, di video-art ed installazioni saranno presentate al pubblico allo scopo di instillare fiducia in sé stessi e speranza in un futuro migliore, attraverso il lavoro e la collaborazione di ognuno. La Liguria presenta un immenso patrimonio naturale fatto di mare, sole, spiagge, clima, boschi, torrenti, montagne che garantiscono a tutti coloro che la abitano e la visitano un alto grado di benessere, relax e salute. Ci sono inoltre altri fattori culturali e storici che nei secoli hanno aiutato la popolazione ligure a resistere alle numerose asperità del territorio. Insomma per gli artisti che aderiranno alla nostra iniziativa c’è un ampio spazio per l’ ispirazione”.
Anche questa mostra degli Amici nell’Arte ha lo scopo di riuscire a superare la crisi del fragile sistema socio-economico e ambientale in cui viviamo, facendo leva sugli aspetti più profondi e spirituali del nostro animo, esprimendoli attraverso l’arte e la cultura.
“Per questa mostra – conclude la Spigno- si è ritenuto di lasciare gli artisti liberi di produrre le opere pittoriche entro un formato da un minimo di 30 centimetri fino ad un massimo di 100 centimetri, mentre per le opere plastiche è stabilito di non superare le dimensioni massime di
50 x 50 x h. 100. Ogni artista potrà presentare una sola opera sul tema prescelto. L’adesione dovrà pervenire entro il 28 febbraio, mentre al fine di redigere il materiale promozionale ed illustrativo dell’evento foto e dati dovranno essere forniti entro il 30 marzo”. Per avere maggiori informazioni è possibile contattare direttamente la pagina FB Amici nell’ Arte.
CLAUDIO ALMANZI

CLAUDIO ALMANZI
the authorCLAUDIO ALMANZI
Giornalista dal 1980 ha lavorato con Il Tempo di Roma, l' Ora di Palermo, Il Mattino di Napoli Il Secolo XIX di Genova (per 25 anni nelle Redazioni di Albenga e Savona) L' Avvenire (per oltre 20 anni per la Pagina Ponente Sette) Il Corriere Mercantile e con decine di testate cartacee ed on line. Ha diretto svariate testate giornali e bollettini professionali. Vive ad Albenga.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: