#games&technology

Skullgirls: il picchiaduro dannatamente divertente!

Oggi su #games&technology si parla del genere “picchiaduro” e si parla di Skullgirls!

Skullgirls è un picchiaduro uscito nel lontano 2012 dove come ogni gioco del suo genere bisognerà affrontare scontri con l’intelligenza artificiale o altri giocatori.

La trama del gioco si basa su un misterioso manufatto, lo Skullheart che garantisce un desiderio ad una persona di sesso femminile ma se il desiderio è ingiusto e peccaminoso la donna verrà trasformata nella “Skullgirl”, un entità potentissima capace di poteri sovrannaturali. Dopo anni lo Skullheart è di nuovo in libertà, e alcune persone ed esseri lo stanno cercando, chi per distruggerlo e chi per il proprio tornaconto.

Detto questo passiamo al gameplay: come ci si  aspetta dal genere picchiaduro  il gioco è pieno di combinazioni e il set di mosse dei personaggi è molto vasto. C’è una barra che va caricata per eseguire attacchi speciali ma per usufruire di questa mossa bisogna premere una combinazione di tasti specifica.

Il cast dei personaggi è molto amplio ed è proprio, secondo me, il grande pregio di Skullgirls.

Lo stile dei personaggi è prettamente “anime”.

Esiste anche un gioco per cellulare che riprende degli elementi dell’ originale Skullgirls.

Inoltre nel corso del 2021 dopo tantissimi anni verrà finalmente aggiunto un nuovo personaggio al gioco!

Questo è tutto, alla prossima! 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: