Attualità

Amarcord di Giancarlo Salvi, nell’anniversario della sua nascita

Il 23 febbraio del 1945 nasceva GIANCARLO SALVI detto il “golden boy”, nato a Dego in provincia di Savona  fece tutta la trafila nelle giovanili della Samp per debuttare nella stessa nel campionato 1963 – ‘64 con complessive 22 partite e 4 gol uno dei quali, preziosissimo quello segnato nello spareggio contro il Modena che valse la permanenza in serie A, l’altra rete la segnò Paolone Barison. Il campionato seguente passò al Milan dove disputò solo 2 incontri, chiuso dal divino Rivera allora ventunenne; fu riscattato l’anno seguente alle buste e nel Doria disputò altre 269 partite con 46 reti, 17 delle quali nel campionato di B.  Un po’ osteggiato sia da l’allenatore Heriberto Herrera e in seguito da Bersellini, nel 1976 passò al Lanerossi Vicenza, compagine nella quale si tolse le soddisfazioni che meritava, vi rimase 3 anni disputando 94 partite con 6 reti. A 34 anni si ritirò dal calcio giocato ed entrò nei quadri dirigenziali del Vicenza, nel mentre intraprese la carriera imprenditoriale in società con l’ex compagno biancorosso Paolo Rossi.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: