Attualità

Frecce Tricolori, 60 anni fa nasceva la Pattuglia Acrobatica dell’Aeronautica

Il primo marzo 1961 veniva costituito ufficialmente il 313° Gruppo addestramento acrobatico.
Il primo marzo 1961, 60 anni fa, veniva costituito ufficialmente il 313° Gruppo addestramento acrobatico, con sede all’aerobase di Rivolto. Una denominazione ufficiale che quasi nessuno conosce, perchè nel mondo si tratta, per tutti, soltanto delle “Frecce Tricolori”. Il gruppo è composto da circa 100 militari e la formazione è di 10 velivoli (nove più un solista), pilotati da ufficiali della forza armate che provengono dai reparti operativi di volo dell’Aeronautica militare che, a seguito di una rigidissima selezione, entrano a far parte della Pattuglia acrobatica nazionale.  Nella storia più recente delle loro esibizioni acrobatiche il tour americano, le Frecce volano oltreoceano, nel 1992, in occasione dei 500 anni della scoperta dell’America. Un tour con sedici esibizioni in nove località diverse durante quasi due mesi.  È il 2006 quando il programma acrobatico si arricchisce di una nuova manovra: “il Cuore”, nato per celebrare la nazionale di calcio campione del mondo. Ma a restare nella mente e nel cuore degli italiani il tour ribattezzato “L’abbraccio tricolore” compiuto nel 2020 durante l’emergenza sanitaria a causa della pandemia che ha colpito l’Italia e il mondo. Cinque giorni e 100 ore di volo che ha visto le Frecce Tricolori raggiungere tutte le regioni italiane. 

 
 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: