AttualitàPolitica

Ottimo lavoro della Fregata Rizzo nel Golfo di Guinea

Si è tenuta, nei giorni scorsi presso il Golfo di Guinea, un’operazione congiunta con le forze navali francesi da parte della Fregata Rizzo in contrasto alla pirateria.

“L’equipaggio della Fregata Rizzo, in coordinamento con le forze navali francesi, ha concorso nei giorni scorsi al contrasto ai traffici illeciti di droga in mare nel Golfo di Guinea, uno dei mari del mondo più a rischio per gli attacchi di pirateria, dove la nostra Marina Militare opera da qualche giorno nell’ambito dell’Operazione Gabinia”, dichiara il Sottosegretario alla Difesa Pucciarelli, “che ha il compito di svolgere attività di prevenzione e contrasto della pirateria e delle rapine a mano armata in mare; rivolgo i miei complimenti a tutti i marinai di nave Rizzo”.

“Questa operazione, che ha portato al sequestro di 6 tonnellate di cocaina, è stata svolta in stretta sinergia con l’unità francese d’assalto anfibio Dixmude”, prosegue Stefania Pucciarelli “e i nostri fucilieri della Brigata Marina San Marco hanno garantito dal cielo, a bordo dell’elicotteroSH90 organico di nave Rizzo, la sicurezza del team d’assalto dell’anfibio francese che ha abbordato la nave cargo Najlan e sequestrato la sostanza stupefacente. Anche in questa delicata attività la nostra Marina Militare ha dimostrato di disporre di personale altamente addestrato ad operare in zone critiche e in ambito internazionale, in stretta sinergia con le altre Forze Armate impegnate nella missione Gabinia”.

“La Marina Militare continuerà la sua missione nel Golfo di Guinea, un’area a rischio per gli attacchi di pirateria ai danni delle imbarcazioni e degli equipaggi in transito, ma allo stesso tempo di estrema rilevanza per il nostro Paese, per la sua stretta connessione con il Mediterraneo ed i forti interessi nazionali correlati”, conclude il Sottosegretario alla Difesa.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: