Cronaca

Brutto e triste episodio al “Ruffinengo”

La scorsa notte i ladri, entrati al Ruffinengo, hanno portato via gran parte del contenuto destinato alla raccolta benefica per Pasqua. Fabio Tobia, allenatore del Legino, commenta molto amareggiato l'accaduto.

Un brutto ma ancor di più triste episodio di cronaca quello avvenuto la scorsa notte allo stadio “Ruffinengo” di Savona, dove dei ladri si sono intrufolati all’interno dell’impianto di Corso Svizzera e hanno fatto razzia di diversi generi alimentari come: nutella, esta the, olio, biscotti.

Il bottino dei malviventi non ha risparmiato i  generi alimentari che erano destinati alla raccolta benefica organizzata, per Pasqua, dalla Polisportiva Quiliano e alla quale avevano aderito diverse società calcistiche: “Siamo amareggiati, i ladri hanno portato via gran parte del bottino destinato all’iniziativa solidale- afferma Fabio Tobia, mister dell’Legino- la cosa strana è che hanno rubato solo alcuni tipi di generi alimentari lasciandone altri, hanno avuto il tempo di scegliersi la roba e hanno, probabilmente, optato per prendere la più costosa. Se devo essere sincero sono un po’ preoccupato perché erano già entrati allo stadio tre anni fa e la prima volta avevano preso poca roba poi ci hanno fatto visita una seconda volta, nel giro di poco, e ci hanno rubato tutto, spero che non si ripeta lo stesso iter. Noi associazioni sportive stiamo facendo fatica- conclude il mister dei verde blu- cerchiamo di stare in piedi per riuscire a garantire quel poco di attività che si può fare e questi sono danni economici importanti che si vanno ad aggiungere ad una situazione già di per sé critica”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: