Le Cose Belle di Milvia Tardito

LA FORZA DI UN ARTISTA È LA SUA LIBERTÀ

Il pensiero libero è un nostro diritto.
E quando parlo di libertà penso sempre che non debba essere confusa con Accettazione.
In effetti tutti siamo liberi.
Colui che esprime che brucerebbe il figlio gay al rogo, colui che esprime che brucerebbe il padre di quel figlio gay… E così via.
Nel mio concetto di LIBERTÀ c’è veramente posto per tutti, ed è qui che scatta la seconda fase, quella più delicata, quella che viene nominata Accettazione.
Io accetto che ci siano persone con pensieri diversissimi dai miei (pur non condividendoli).
Se fosse tutto così sarebbe semplice.
Ognuno il suo pensiero e via.
Quello che non sopporto, e mi farebbe lanciare i piatti contro il muro, è la censura, l’imposizione di pensiero, il veicolamento dei discorsi da fare.
Fedez, in questo discorso, riporta molto del mio pensiero di vita.
Tutti possiamo dire tutto (assumendocene poi eventuali conseguenze, ovvio) e se tu, persona imponente, che non so se sei dalla parte di quelli che bruciano o che salvano (ma ti lascio stare al mondo col tuo pensiero, perché io RISPETTO la tua libertà) ti permetti di mettere un tappo in bocca a me, ecco che nel mondo, poi, il messaggio che passa non è né di accettazione né di libertà.
Bravo Fedez.
Ah, aggiungo un pensiero al vetriolo, per cui so già che avrò pareri concordanti e non.
La stampa NON È LIBERA. Sappiatelo.
Non tutta.
E qui mi fermo.
Poi ci sono io che per un piccolissimo giornale online, quando mi hanno conosciuta mi hanno detto “puoi scrivere quello che vuoi, hai accesso diretto a pubblicare senza revisione dei piani alti”… Un bel rischio eh per una come me capace di svegliarsi un giorno e pubblicare semplicemente “Vaffanc… al sistema”.
Sono stata cosciente e mi son presa la rubrichetta dell’oroscopo e me ne sono inventata una tutta mia “L’Ecose belle” perché io, certi filoni non li riesco a seguire, ho bisogno di muovermi in uno spazio solo mio.
Sono fortunata, una volta ancora💖
Ma chi lo sa che un giorno o l’altro non mi venga il raptus….. A quel punto, però, scriverei soltanto 3 parole : W LA LIBERTÀ!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: