Attualità

Se molti padroni di casa non vogliono affittare, una ragione c’è.!

Moltissime abitazioni, illegalmente occupate ne sono un esempio.!

Sono alcune settimane che nella trasmissione televisiva “Fuori dal coro” condotta da Mario Giordano, viene affrontato il problema dell’ occupazione abusiva di appartamenti da parte degli extracomunitari che non pagano più l’ affitto ai padroni di casa da moltissimi mesi, minacciando gli stessi proprietari di avvicinarsi alla ” loro” abitazione. I servizi che vengono trasmessi sono a dir poco allucinanti ,tanto da stentare a credere in ciò che vediamo. Fior di delinquenti che sono stati aiutati dai legittimi padroni di casa a trovare una sistemazione decorosa con affitti giusti e con contratti di locazione regolarmente registrati. Se va bene, questi personaggi, molti dei quali già con precedenti penali, pagano l’affitto solo per qualche mese, per poi interrompere tali e rifiutare ogni contatto arrivando addirittura di minacciare tutti coloro che si avvicinano. Tutto questo se lo possono permettere alla faccia di una ” giustizia” italiana lenta, farraginosa ed incapace di prendere immediati e drastici provvedimenti a favore dei proprietari, che non soltanto non ricevono il pagamento dell’ affitto, ma vengono fatti oggetto di minacce e di rappresaglie vivendo addirittura nella paura. E’ la fotografia si un’Italia che assolutamente non va e che cosi non può andare.! La proprietà privata non solo non  è tutelata ,ma è oltraggiata da signori che andrebbero sbattuti fuori a pedate e se proprio vogliamo essere generosi  risbattuti al loro paese ( visto che molti non sono in possesso del permesso di soggiorno). Cose che, peraltro, succedono solo ed esclusivamente nel nostro paese, perbenista e permissivo: in Svizzera, in Germania, in Austria ed in molte altre nazioni europee, in queste circostanze, l’ irruzione della polizia sarebbe immediata e l’appartamento liberato e restituito tempestivamente ai legittimi proprietari. Qui in Italia, le forze dell’ ordine hanno le mani legate e non possono intervenire come sarebbe doveroso. Ma ci chiediamo tutti , com’è possibile vedere ed accettare situazioni come quelle che ci vengono proposte dai servizi televisivi ? Lo “sfratto esecutivo” dovrebbe essere immediato e non rinviato di mese in mese come, spesso viene concesso dai giudici, incoscienti ed indegni di svolgere le loro funzioni. E’ vero che, talvolta, nelle case occupate , possono trovarsi persone anziane e bambini a volte anche disabili, ma dovrebbe essere lo stato e le istituzioni a trovare a costoro una adeguata e provvisoria sistemazione; in attesa di far fare loro ritorno al paese d’origine. Il cittadino deve sentirsi completamente protetto dall’istituzioni senza attendere anni prima di vedere riconosciuti i propri sacrosanti diritti. La cosa che maggiormente ferisce è vedere l’ indifferenza, la maleducazione, l’ arroganza e la sfacciataggine di queste persone ( sono solo extracomunitari)che hanno fatto della casa occupata una loro esclusiva proprietà.! Queste situazioni portano a far si che molti proprietari preferiscano tenere vuote e sfitte le loro proprietà proprio per non trovarsi ad affrontare analoghi problemi. come dar loro torto?.  Non dovrebbe essere, forse, lo stato a proteggere e tutelare la proprietà privata, quasi sempre frutto di lavoro e di grandi sacrifici.?

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: