Cronaca

È morto Guglielmo Epifani, ex leader della Cgil e segretario del Pd

Mondo politico e sindacale in lutto per la scomparsa di Guglielmo Epifani, già segretario generale della Cgil e, per un breve periodo, segretario del Partito democratico per poi passare a Liberi e Uguali di cui era attualmente parlamentare. Era nato a Roma nel 1950. Epifani è stato il primo socialista a guidare la Cgil, fu vice di Bruno Trentin e poi di Sergio Cofferati.

Nato a Roma nel 1950 , socialista, nel 1979 incomincia la sua carriera di dirigente sindacale con l’incarico di segretario generale aggiunto della categoria dei lavoratori poligrafici e cartai. Vice di Sergio Cofferati dal 1994 al 2002, a seguito della conclusione del mandato di Cofferati, diviene segretario generale della Cgil fino al 2010. Alle elezioni politiche italiane del 2013 viene candidato alla Camera dei deputati come capolista del Partito Democratico, venendo eletto deputato della XVII Legislatura. Nel maggio dello stesso anno dopo le dimissioni di Pier Luigi Bersani, Epifani è stato “traghettore” per sette mesi, fino al congresso di dicembre 2013 che aveva incoronato Matteo Renzi come segretario. Quindi, nel 2017 lo strappo con la segreteria dell’ex sindaco di Firenze e l’addio al Pd con la nascita di Articolo 1. Forza poi confluita alle ultime elezioni in Liberi e Uguali, con cui Epifani è stato eletto nuovamente alla Camera nel 2018

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: