Attualità

Presentata la settima edizione dell’Alta Via Stage Race

E’stata illustrata, alla presenza del vice presidente e assessore regionale al Marketing e alla Promozione Territoriale Alessandro Piana, dell’assessore regionale allo Sport Simona Ferro, dell’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino, dell’assessore alla Tutela e Sviluppo Vallate e Grandi Eventi del Comune di Genova Paola Bordilli, del presidente ASD Outdoor Experience FL e fondatrice dell’Alta Via Stage Race Vanessa Chiesa e del sindaco di Riccò del Golfo di Spezia Loris Figoli, la settima edizione dell’Alta Via Stage Race, gara di Mountain Bike che partirà dalle Cinque Terre e porterà gli atleti alla provincia di Imperia (11-19 giugno).

“Questa è la settima edizione dell’evento inventato nel 2011 con le associazioni delle strutture ricettive per dare maggiori opportunità all’entroterra”, dichiara Vanessa Chiesa, fondatrice dell’Alta Via Stage Race, “trasmettendo un insieme di valori e mission. La Liguria è unita con una rete di paesi che uniscono le competenze per far conoscere il mondo della mountain bike; la gara percorre l’Alta Via dei Monti Liguri e parte dal comune di Riccò del Golfo di Spezia coinvolgendo 150 volontari e circa 90 atleti da tutta Europa ma voglio ricordare anche l’Alta Via Pink Race dedicata alle donne per la quale ringrazio Simona Ferro e Paola Bordilli. Il trend della bicicletta è in sviluppo e realtà come Finale Ligure hanno un indotto importante che permette di fare turismo 12 mesi all’anno. Le tappe sono nove e l’arrivo sarà a Pigna, in provincia di Imperia, il 19 giugno”.

Stessa soddisfazione da parte dell’assessore alla Tutela e Sviluppo Vallate del comune di Genova Paola Bordilli :”Sono contenta di essere qui perchè in questo modo Genova viene valorizzata e le realtà limitrofe vogliono cogliere questa opportunità; siamo molto contenti di sostenere questo evento ed i privati ci hanno aiutato molto. La regione collabora con noi e lo sport nelle vallate può servire per riqualificare la zona; mi piace molto vedere che molte realtà vogliono fare squadra. Questo è un percorso spettacolare sempre più apprezzato dagli appassionati del settore; possono essere valorizzate le potenzialità e contribuire alla manutenzione dell’entroterra”.

“Saluto e ringrazio il sindaco Figoli”, afferma l’assessore regionale al turismo Gianni Berrino, “ricordando che l’Alta Via dei Monti Liguri ha un comune denominatore, il verde della campagna e il blu del mare. Lo slogan, only the brave, mi piace molto perchè dimostra che solo i bravi ciclisti possono fare il percorso; il turismo marittimo è molto importante ma l’entroterra farà la sua parte e questo evento rappresenta l’attrattività dell’entroterra avendo il mare sullo sfondo. Sono sicuro che questa gara possa portare in giro bellissime immagini della Liguria e la promozione della rete sentieristica degli Appennini liguri è una delle missioni chiave delle competizione”.

“Saluto il sindaco di Riccò Loris Figoli visto che la gara parte da qui”, sottolinea Simona Ferro, assessore regionale allo sport, “e percorrerà tutta la regione per 590 chilometri. Ringrazio anche Vanessa Chiesa per l’entusiasmo che mette nell’organizzare tutto ma voglio anche ricordare la presenza dell’atleta Gaia Raiola; in questo periodo la vendita delle biciclette è aumentata e l’outdoor è sempre più importante. Il binomio sport-salute mi piace molto così come la possibilità di scoprire l’entroterra attraverso le attività sportive; questo è un trionfo per tutto il settore e proprio quest’anno l’Alta Via Stage Race è entrata nella Federazione Ciclistica Italiani diventando gara agonistica nazionale”.

“Ringrazio le realtà coinvolte ricordando che abbiamo finanziato progetti per recuperare alcune aree e sviluppando le strutture ricettive delle zone coinvolte; la manifestazione valorizza lo sport, la salute, il turismo ed il benessere. Questa gara fa conoscere i prodotti della nostra terra ma spero vivamente che possa diventare famosa a livello nazionale ed internazionale anche perchè la provincia di Imperia confina con la Francia; occorre un progetto più completo collegato ai fondi del PSR (Piano di Sviluppo Rurale) valorizzando e ripristinando certi tratti dell’Alta Via dei Monti Liguri senza dimenticare le strutture ricettive. In questa edizione dell’Alta Via Stage Race saranno affrontati chilometri di interesse paesaggistico che rendono l’idea del nostro patrimonio”, conclude l’assessore alla promozione territoriale Alessandro Piana.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: