CronacaSport

Nuoto sincronizzato, Italia qualificata per Tokyo con squadra e duo

Domiziana Cavanna , Linda Cerruti, Costanza Di Camillo, Costanza Ferro e Federica Sala tra le atlete savonesi convocate

L’Italia del nuoto sincronizzato vince la prova a squadre delle qualificazioni olimpiche, in svolgimento a Barcellona, con 184.0249 punti e si qualifica ai Giochi di Tokyo. Un risultato che garantisce in automatico il pass olimpico anche al duo che sabato non sarà in gara. Nella routine libera le azzurre ottengono 93.2332 punti (27.9000 per l’esecuzione, 37.3332 per l’impressione artistica e 28.000 per le difficoltà). Con l’esercizio tecnico venerdì avevano già guadagnato la prima posizione (90.7917) che hanno brillantemente confermato. Alle loro spalle la Spagna (182.5206) e la Grecia (175.9000), che conquistano gli altri due pass in palio; primi degli esclusi gli Stati Uniti (175.7882).

Parteciperanno 10 squadre e 22 doppi per un totale di 104 atlete (8 per ogni squadra + 24 dei 12 doppi senza squadra)
Le squadre qualificate sono il Giappone, la Russia, l’Australia, l’Egitto, la Cina, l’Ucraina, il Canada e, dalle qualificazioni olimpiche di Barcelona, l’Italia la Spagna e la Grecia. I doppi qualificati saranno 22 compresi i 10 relativi alle squadre e Nuova Zelanda, Sud Africa, Kazakistan e Messico.

 Questa la selezione italiana per qualificazione olimpica. Atlete: Beatrice Callegari (Marina Militare/Montebelluna Nuoto), Domiziana Cavanna (Fiamme Oro/RN Savona), Linda Cerruti (RN Savona/Marina Militare), Francesca Deidda (Fiamme Oro/Promogest), Costanza Di Camillo (Marina Militare/RN Savona), Costanza Ferro (RN Savona/Marina Militare), Gemma Galli (Marina Militare/Busto Nuoto),  Federica Sala (RN Savona), Alessia Pezone (Aurelia N/Fiamme Oro), Enrica Piccoli (Montebelluna/Fiamme Oro). Staf: consigliere federale Antonio De Pascale, direttore tecnico Patrizia Giallombardo, tecnico responsabile degli esercizi di squadra Roberta Farinelli, assistente tecnico Rossella Pibiri, medico di settore Gianfranco Colombo, fisioterapista Sara Lupo: aggregato il giudice Paolo Menin. Per le World Series convocati Giorgio Minisini e Lucrezia Ruggiero (Aurelia Nuoto/Fiamme Oro). Giudice aggregato Paolo Soro.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: