Cronaca

Varazze ha ricordato le vittime nell’anniversario del bombardamento aereo del 13 giugno 1944

I 77 anni dal bombardamento aereo di Varazze da parte di aerei alleati, avvenuto il 13 giugno 1944, non ne hanno scalfito il ricordo in chi lo subì, il contributo di sangue versato e gli ingenti danni inferti alla città.

Con una semplice e commovente cerimonia, nella mattinata di domenica 13, l’Amministrazione Comunale di Varazze, con al seguito i rappresentanti delle locali forze dell’ordine, ha reso omaggio alle vittime dell’incursione aerea, deponendo una corona d’alloro alla lapide in via Malocello, che ne ricorda il sacrificio, dando così inizio alla manifestazione di corale partecipazione cittadina.

Tra gli altri, sono intervenuti: il Tenente Colonnello degli Alpini Fulvio Marengo, i rappresentanti delle Associazioni d’Arma (Marinai d’Italia, Gruppo Alpini, Bersaglieri, Carabinieri), delle Associazioni culturali e socio-aggregative, dell’A.N.P.I., della Croce Rossa e della Protezione Civile, il Consigliere Regionale ed ex Sindaco di Varazze Alessandro Bozzano, gli Assessori Mariangela Calcagno, Ambrogio Giusto, la Consigliera comunale Laura Manna e Paola Busso, nonché numerosi cittadini e ospiti della colonia balneare, il tutto coordinato dall’efficiente segretaria Graziella Caria.

Dopo una pausa di riflessione, un doveroso commento sull’importanza della rievocazione e il silenzio fuori ordinanza, ha preso la parola uno degli ultimi testimoni del tragico evento, Mario Traversi, che si è soffermato su dolorosi particolari di quel giorno infausto, ricordando i meriti di una città che pur nella sofferenza subita per la guerra e l’occupazione, ha saputo dare di sé lezioni di autentica forza e dignità civile e morale, citando alcuni sacerdoti salesiani impegnati nei soccorsi e nell’opposizione al fascismo.

Il sole splendeva gradevole domenica 13 giugno 2021, come anche allora, 77 anni prima. Un sole beneaugurante, questa volta, di una ritrovata pace per un mondo diverso che ci si augura veramente migliore per le nuove generazioni.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: