Cultura e Musica

“Scuola estiva”all’Istituto d’Istruzione Superiore “Federico Patetta”

Dopo lo stop forzato della scorsa estate, all’Istituto d’Istruzione Superiore “Federico Patetta” di Cairo Montenotte riprende la “scuola estiva”: una serie numerosa e composita di incontri e di impegni, totalmente gratuiti per gli studenti, che vanno dai corsi per il recupero e il potenziamento delle competenze scolastiche alle attività di sostegno all’educazione non formale, alla cultura, allo sport e al recupero di quella socialità forzatamente compressa – causa CoVid – nel corso dell’ultimo anno: il tutto realizzato in collaborazione con enti e istituti del territorio a conferma della sinergia continua tra la scuola e la comunità locale.

Accanto ai tradizionali Interventi Didattici Educativi Integrativi (gli incontri per il recupero dei debiti scolastici, che quest’anno sono stati potenziati per permettere agli studenti un sereno ritorno in classe a settembre) è appena iniziato il Laboratorio per la realizzazione di un murales che gli allievi del Corso Costruzioni Ambiente e Territorio, coadiuvati da studenti di altri indirizzi e guidati dalle docenti Maria Teresa Carena e Romina Bogliacino realizzeranno nella Trattoria Sociale di Carcare, l’innovativa esperienza di prossima apertura sotto la gestione di Villa Perla Service in collaborazione con il locale Centro Salute Mentale.

Sta inoltre per partire il Progetto “Open for summer #patetta2021”, una serie di laboratori artistici e creativi, di escursioni guidate sul territorio e di attività sportive rivolte agli studenti e alle studentesse dell’istituto che nel corso di trenta ore, articolate in due settimane, potranno in attività diverse, ma non meno creative e affascinanti, da quelle strettamente scolastiche. Entrambi i progetti, così come gli I.D.E.I, sono finanziati con i fondi del “Decreto Sostegni”.

La scuola cairese si è poi aggiudicata due finanziamenti del Fondo Sociale Europeo all’interno del Programma Operativo Nazionale: “Per la scuola – competenze e ambienti per l’apprendimento 2014-2020” per un totale di oltre 46 mila euro. Nel corso dei prossimi due anni scolastici gli studenti potranno così dar vita al Progetto “#Patetta Estate” che nel suo primo modulo, in partenza nell’ultima settimana di giugno, prevede un campus estivo di due settimane dove i ragazzi potranno fare esperienza di pratica sportiva nelle diverse specialità dell’atletica e di altre discipline negli impianti vicini alla scuola. Gloria Caviglia e Clara Rivera, le docenti ed esperte del “Patetta”, potranno quindi riprendere un progetto che già aveva avuto grande successo nel corso delle estati 2018 e 2019.

A settembre partirà anche il Corso “#patetta2022” che prevede 7 moduli da avviare durante l’anno scolastico e nella prossima estate. I partecipanti potranno approfondire le competenze STEM (l’acronimo inglese di Scienza, Tecnologia, Ingegneria e Matematica, affrontate con un approccio didattico innovativo), le abilità digitali, le capacità in materia di consapevolezza ed espressione culturale e linguistica attraverso esperienze di teatro e di scrittura creativa e, per finire, un campus estivo d’inglese che sarà attivato tra giugno e luglio del 2022.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: