AttualitàSport

Genova Capitale Europea dello Sport 2024

E’stato illustrato, alla presenza del sindaco Marco Bucci, degli assessori regionali Ilaria Cavo e Simona Ferro, dei rappresentanti del Coni e del campione Francesco Bocciardo, il progetto di Genova Capitale Europea dello Sport 2024; nell’occasione è avvenuta la premiazione dei vincitori di The Ocean Race Europe.

“Saluto e ringrazio i presenti dicendo che nel 2024 Genova ospiterà eventi sportivi molto importanti”, dichiara il primo cittadino genovese, “e verranno effettuati investimenti consistenti negli impianti sportivi della città. Vogliamo che la nostra diventi una città dello sport e tutto ciò deve far parte della nostra cultura poichè con l’attività sportiva si impara la fatica, il rispetto degli altri ed il lavoro in team; tanti saranno gli sport in acqua e mi sento di parlare di modello Genova anche per quanto riguarda lo sport”.

Stessa soddisfazione da parte del Presidente ACES Europe Francesco Lupatelli :”Ringrazio il sindaco Bucci dicendo che il progetto nasce nel 1999 ma voglio ricordare che lo scorso anno era Malaga ad avere questo riconoscimento mentre ora è Lisbona; occorre investire nello sport poichè ci sono anche vantaggi per la salute”.

“Questa è per la regione un’importante occasione per la Liguria ed il sindaco Bucci regala alla città un grande sogno”, afferma Simona Ferro, assessore regionale allo sport, “e Genova ha forza e coraggio per sostenere una sfida del genere. Ringrazio i giovani presenti ricordando che lo sport aiuta a crescere e combatte le malattie”.

“Lo sport ha in sè salute e benessere”, sottolinea l’assessore regionale Ilaria Cavo, “ed il 2024 sarà un anno importante per Genova. Mi impegnerò affinchè lo sport possa essere per tutti e diventare un veicolo di inclusione sociale; deve emergere la progettualità e la rete con le diverse associazioni poichè cambia la vita delle persone diversamente abili ed essere un veicolo di inclusione”.

“Sono onorata di essere qui”, evidenzia la pattinatrice Paola Fraschini, “ed ho sempre combattuto per far conoscere il mio sport che ha un valore importante. Questa è per Genova un’occasione importante e ringrazio tutte le autorità cittadine”.

“Ringrazio per l’invito dicendo che questo è un importante risultato per Genova”, ricorda il campione paralimpico Francesco Bocciardo, “ed è il frutto di un grande lavoro. La città si sta dimostrando sempre più aperta, tanto è stato fatto ma resta ancora molto da fare”.

“A settembre ci sarà la possibilità, per i ragazzi delle scuole, di fare nuoto gratis”, riprende Marco Bucci, “e la città cresce attraverso lo sport che fa bene alla salute”.

“Mi piace molto la collaborazione tra il mondo dello sport e l’amministrazione comunale”, asserisce il vicepresidente del Coni, “e Vittorio Ottonello, consigliere delegato allo sport per il comune di Genova, è presidente onorario del Coni Liguria; questa è inoltre per la città una buona occasione per ristrutturare gli impianti”.

“La scuola quest’anno è stata a singhiozzo”, dichiara Pierpaolo Varaldo in rappresentanza del mondo della scuola, “ma mi piacerebbe molto che nel 2024 i campionati nazionali studenteschi fossero qui”.

“Questo è un lavoro importante e guardiamo al 2024 con fiducia; ringrazio le associazioni cittadine ricordando che ci aspetta un’importante sfida. Lo sport è molto importante e praticandolo si è cittadini più attenti e consapevoli; stiamo elaborando progetti per le scuole e gli anziani ma voglio ricordare la festa dello sport che si terrà il 25 e 26 settembre”, conclude il consigliere delegato allo sport per il comune di Genova Vittorio Ottonello.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: