PersonaggiSport

“Tu chiamale se vuoi emozioni”, la Campionessa Chiara Bruzzese ci racconta le sue

Tu chiamale se vuoi emozioni…così cantava Lucio Battisti molti anni fa.  Emozioni che a volte provocano anche gioia e felicità nelle persone. Prendiamo come esempio gli atleti che lavorano sodo quotidianamente per preparare la loro gara, per portare a traguado Il loro impegno, la loro abnegazione, il loro saper essere forti, il loro non essere vittime nel saper affrontare le difficoltà e che ne fanno degli atleti straordinari, dai quali tutti noi avremmo qualcosa da imparare.

Il 2021 per molti atleti significa il ritorno alle competizioni, dopo mesi lunghissimi di rinuncie dovute alle restrizioni e alle chiusure per l’ emergenza  sanitaria Covid -19, si ricomincia e nonostante per molti di loro non sia la prima volta che si affrontano una competizione di alto livello l’emozione è sempre forte. A raccontarci le proprie di emozioni la savonese Chiara Bruzzese, una delle punte di diamante dell’ Asd “Semplicemente Danza” di Savona, che la vedrà tra i protagonisti  domenica 18 luglio nella giornata  di gare dedicata alla danza paralimpica in carrozzina ai Campionati Italiani di Danza Sportiva edizione 2021 della FIDS in corso di svolgimento presso i padiglioni della Fiera di Rimini, dal 9 al 25 luglio.

 Di lei pubblichiamo un suo pensiero in vista del suo prossimo impegno sportivo e cogliamo l’occasione per ringraziarla di renderci partecipi delle sue emozioni… GRAZIE CHIARA!!
“Ci siamo il 18 luglio si avvicina e come tutte le volte che si avvicina una gara mi viene un po’ di ansia, ma danzare mi diverte xchè mi piace tutto, adoro indossare abiti diversi, truccarmi e ora anche trasformarmi!! Ballare mi emoziona, mi dà gioia e felicità. È difficile dire cosa provo, ma so che appena inizia la musica e inizio a ballare mi sento tesa ma libera, l’adrenalina è alle stelle, la mente è concentrata, ma qualcosa di speciale mi assale e provo molte emozioni e sentimenti che in quel momento senti nel mio corpo vibrare, a volte sorrido, a volte sono triste e faccio smorfie, ed anche rabbia, però devo dire che ho imparato anche un po’ a gestire queste mi emozioni sempre con il movimento del corpo e anche a superare i momenti di timidezza e di difficoltà.
Beh ci siamo quasi e comunque vada, mi divertirò xchè oltre a ballare, passerò del tempo con amici ballerini, maestri che amano la danza e ballare!!!!”
(Galleria immagini dal profilo Facebook di Chiara Bruzzese)

 

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: