Cultura e Musica

Loano, al Giardino del Principe la presentazione di “Una felicità semplice” di Sara Rattaro

Martedì 20 luglio alle 21 nel ridotto del Giardino del Principe di Loano si terrà la presentazione di
“Una felicità semplice” di Sara Rattaro (Sperling&Kupfer).
Un giorno come tanti, Cristina entra in un negozio sotto casa per fare la spesa. Un saluto veloce
all’ingresso, i gesti automatici di sempre, qualche pensiero per la testa. Poi, all’improvviso, un uomo la
afferra alle spalle e le punta qualcosa alla schiena. E così quella commissione insignificante diventa un
momento cruciale, uno spartiacque tra un prima e un dopo, o addirittura tra la vita e la morte. Proprio in
quell’attimo, ostaggio di una rapina, Cristina percepisce l’essenza di tutto, come se le si squarciasse un
velo davanti agli occhi. E si vede per quella che è davvero: una madre che non ha ancora sanato la
frattura profonda che la divide da sua figlia, e una figlia che non sa comprendere il desiderio di sua madre
di rifarsi una vita; una vedova chiusa in un dolore indicibile, e una donna che crede di avere già amato
abbastanza – forse, di non avere nemmeno più diritto alla felicità. È un istante sospeso, tra mille variabili
e mille possibilità: una fatale follia o un soccorso insperato; un futuro da cancellare o un nuovo inizio per
rinascere. È l’incipit geniale di un romanzo che sa sorprendere e mettere in discussione a ogni pagina.
Sara Rattaro
è nata a Genova. Laureata in Biologia e in Scienze della Comunicazione, è autrice di
romanzi accolti con grande successo da librai, lettori e critica: “Sulla sedia sbagliata”, “Un uso qualunque
di te”, “Non volare via” (Premio Città di Rieti 2014), “Niente è come te” (Premio Bancarella 2015),
“Splendi più che puoi” (Premio Rapallo Carige 2016), “L’amore addosso” (Premio Letteraria 2018),
“Uomini che restano” (Premio Cimitile 2018), “Andiamo a vedere il giorno”, “La giusta distanza”. È stata
testimonial del progetto Q”.I. Quoziente di Ispirazione” promosso da Audi in occasione di BookCity 2020
per celebrare la creatività femminile firmando due racconti che compongono l’omonima raccolta. Docente
di scrittura creativa presso l’Università degli studi di Genova, dirige la collana di narrativa italiana di
Morellini Editore e la scuola di scrittura “La fabbrica delle storie” ed è anche autrice di romanzi per
ragazzi, editi da Mondadori.
L’appuntamento rientra nell’ambito dei “Martedì della Cultura”, gli incontri con gli autori promossi
all’interno di “LOA-Legge in Ogni Angolo”, la manifestazione interamente dedicata alla lettura organizzata
dall’assessorato a turismo, cultura e sport del Comune di Loano in collaborazione con l’Aps
#cosavuoichetilegga? insieme ad Atuttotondo di Monica Maggi e con le associazioni e le realtà locali
aderenti al “Patto per la Lettura”.
I “Martedì della Cultura” fanno parte della rassegna “Libri Estate”, che ha la finalità di attivare il piacere
della lettura attraverso l’ascolto delle parole, che da scritte si animano tramite l’incontro con chi le ha
pensate e tradotte in libro. Accompagnati dalla conduzione puntuale e garbata di Graziella Frasca Gallo,
sotto il grande tiglio nel ridotto del Giardino del Principe, nelle fresche sere d’estate i partecipanti
riprenderanno il filo del piacere del leggere. Incontri per grandi e bambini per incontrarci e per crescere,
perché la lettura ci unisce.
La presentazione è stata organizzata in collaborazione con il Mondadori Bookstore di Loano e l’Aps
#cosavuoichetilegga. Dialoga con l’autore Graziella Frasca Gallo, la gieffegi della Gazzetta di Loano.
L’ingresso è libero, ma è obbligatorio prenotare telefonando al numero 347.5031329 dalle 16 alle 18 dal
lunedì al venerdì o passando alla biblioteca civica “Antonio Arecco” martedì e venerdì dalle 14.30 alle 17.
Durante la serata sarà consentito l’ingresso per i posti liberi non prenotati. I partecipanti sono tenuti ad
indossare le mascherine. Le sedute saranno opportunamente distanziate

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: