Il punto di Virginia

Il punto di Virginia.

Strategie per una sana estate o per un’estate sana?

 

E’ arrivato il momento per l’abbronzatura e per uno stacco totale dalla vita quotidiana: sole, mare, montagna e relax! Non possiamo però arrivarci senza una buona preparazione sia a livello di pelle, livello fisico che a livello di salute. Primo obiettivo: facciamoci preparare da un bravo specialista un programma di detossinazione per ridurre tutte le tossine e radicali liberi e cercando di limitare in modo importante l’alcool, zuccheri, grassi e fritti! L’importante è non fuggire subito per le vacanze con l’ansia di preparare le valigie, degli ultimi acquisti e dell’organizzazione della partenza. Iniziamo a riappropiarci del nostro spazio quotidiano, della nostra vita, delle nostre cose per almeno un paio di giorni. Prepariamoci sia all’esterno che all’interno del nostro corpo. Una dieta ricca di frutta come prima colazione, come dice il Dott. Marco Zanetti-Nutrizionista-sotto forma di spremuta, centrifugati di verdure, carboidrati semplici e qualche proteina come pesce e carne, in piccole quantità, con l’aggiunta di un integratore a base di selenio e vitamine potrà aiutare la nostra pelle a non essere troppo aggredita dai raggi solari! Il programma di disintossicazione-continua il Dott. Zanetti-può inoltre proseguire evitando alcool, zuccheri e grassi, compreso formaggi…senza parlare del fumo, dormendo almeno 7/8 ore, mangiando molta verdura e frutta cruda per ristabilire l’equilibrio acido basico del corpo e bevendo molta acqua. Per ultimo un consiglio detox…cioè eliminare rigorosamente tutti i lieviti (pane, prodotti da forno) sostituendoli con le cialde di mais, pane e piadine, rigorosamente senza lievito!. Fatelo e mi direte! Prima di partire, come suggerisce il Dott.Massimiliano Giuliano Medico Estetico-dovremmo anche pensare ad un peeling medico estivo di preparazione per la vostra pelle, ad un ciclo di biorivitalizzazione con aminoacidi per aumentare la produzione di collagene e ad un trattamento botox effetto lifting che ci dia un aspetto rilassante e fresco. Come dice in modo imperativo il Dott. Roberto Castellengo dermatologo-lo schermo solare non è suggerito ma è indispensabile sia al mare che in montagna. Ricordiamoci di stare attenti alle pelli chiare ma anche a quelle scure per i danni cronici della pelle provocati dal sole, come le scottature solari, l’invecchiamento cutaneo prematuro, danni agli occhi e tumori della pelle. Ci si può abbronzare anche con la protezione 50+ in viso e 30+ sul corpo ed evitare assolutamente di esporsi al sole nelle ore più calde dalle h 12 alle h 16.Arriviamo così in forma per poterci godere l’abbronzatura senza dimenticarci però che le vacanze comunque dovrebbero essere una riconciliazione con il proprio se, con i propri sentimenti e le proprie sensazioni. Scrivetemi a chiediloame@gmail.com o contattaci in redazione al numero 348 544 0956 e saremo felici di aprire un contatto diretto o una chat fra me e voi.!!

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: