AttualitàCultura e MusicaSport

La danza sportiva è per tutti

a cura di Luisella Frumento e Antonella Sbragi

Il dibattito :

La Danza è Arte, espressione dell’animo. Nella cultura greca, Muse e divinità mitologiche ispirarono la creazione artistica. La danza, la madre delle arti, fu attribuita a Tersicore.

La Danza è specchio della società, ne segue i cambiamenti, si modifica a seconda delle epoche in cui nasce e a seconda delle finalità per cui viene utilizzata.

La Danza è attività motoria del tempo libero.

La Danza è sport. Nel 1997 il Comitato Olimpico Nazionale Italiano (CONI) ha ammesso la Federazione Italiana Danza Sportiva (FIDS) fra le discipline associate. Nel 2007 l’ingresso della Federazione Italiana Danza Sportiva nel novero delle Federazioni Sportive Nazionali, oggi, grazie alla FIDS la Danza Sportiva avanza a pieno titolo verso le prossime Olimpiadi, segnando una svolta epocale, un traguardo per certi versi clamoroso al quale tutti coloro che amano la Danza hanno sempre aspirato.

La danza sportiva

Un mix perfetto tra sport ed arte, la danza sportiva può davvero essere praticata da tutti, concorre a dare benessere psico-fisco, è strumento di prevenzione e rende facile superare ogni barriera creata da diversità culturali, sociali, di età, di genere e di abilità diverse. La danza sportiva è veramente per tutti: può essere attività motoria del tempo libero, ma anche competizione.

Armonia, movimento, destrezza caratterizzano ben 54 discipline e un settore paralimpico di alto livello. Le attività della danza sportiva, sempre più determinanti per la salute, oggi sono osservate e riconosciute dal mondo della medicina, e in particolare della medicina dello sport.

Merita un’attenzione particolare però l’attività svolta dagli over 65, perché la pratica della danza sportiva contribuisce a mantenere efficienti gli apparati: cardiocircolatorio, muscolo-scheletrico, sensoriale, respiratorio (capacità aerobica e anaerobica), che significa rallentare l’invecchiamento corporeo e migliorare la qualità della vita. Esercitare inoltre l’equilibrio e la locomozione aiuta a prevenire possibili cadute. Il controllo motorio poi migliora la velocità di reazione e l’efficienza stessa del gesto motorio.

Lo sport ballato

Che sia attività motoria del tempo libero o competizione la preparazione atletica cambia in base all’età, al tipo di ballo che si intende svolgere e agli obiettivi prefissati. L’abito, il trucco, il portamento sono elementi caratterizzanti ai quali dedicare attenzione. Così un ballerino di valzer necessita di un allenamento differente rispetto ad un ballerino di rock acrobatico, ma per entrambi è indispensabile la cura della propria preparazione fisico-atletica per prevenire possibili infortuni e per assaporare il piacere del ballo nella sua completezza.

Una passione in poche parole

Attività motoria del tempo libero e competizione, entrambe le accezioni identificano la Danza Sportiva perché ambedue concorrono a mantenere l’equilibrio psico-fisico dell’individuo ecollaborano alle stesse finalità: il raggiungimento della salute e del benessere.

A dimostrazione di tutto ciò prendiamo come esempio due coppie Savonesi, che praticano con costanza questo sport:

Perrando Giovanna e Carcerano Eugenio (della Scuola DANZA DANY) che hanno dedicato l’ultimo anno di allenamenti in vista del campionato italiano, svoltosi a Rimini il 18 luglio, ottenendo due ottimi piazzamenti (sesti classificati nel liscio tradizionale A1 Over 70 e semifinalisti nel ballo da sala), non solo in pista, ma anche nella vita, dicendoci che il ballo li mantiene in forma dal punto di vista fisico e mentale, stimolandoli ogni giorno per fare il loro meglio.

Boglio Mary e Musso Franco (dell’ASD SEMPLICEMENTE DANZA) che ci raccontano di come il ballo sia diventato parte fondamentale delle loro vite: “Il ballo è salute, benessere psicofisico, socializzazione, aperto a tutte le età. Basta ritagliarsi un po’ di tempo per essere felici

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

 

 

 

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: