Cultura e Musica

Festival Internazionale di Musica di Savona IX Edizione, anno 2021

Partenza in grande stile per la nona edizione del Festival Internazionale di Musica di Savona, organizzato
dall’associazione savonese Ensemble Nuove Musiche e patrocinato da Ministero della Cultura, Regione
Liguria, Comuni di Varazze e Vado Ligure. Ad aprire il cartellone dell’estate 2021, mercoledì 4 agosto
alle 21 all’Oratorio San Giuseppe di Varazze, sarà il DUO AISHA, composto da ANDREA DULBECCO
al vibrafono e LUCA GUSELLA alla marimba. La serata, organizzata in collaborazione con il Comune di
Varazze, saprà accontentare anche il pubblico più esigente, con un concerto che trasporterà in un viaggio
affascinate, fatto di improvvisazione e pezzi inediti, spaziando dalla grande musica a sonorità più
moderne, vicine al jazz e al sound brasiliano.
Dulbecco, classe 1963, di origini liguri, è per molti addetti ai lavori il “più grande vibrafonista italiano”.
Con lui, sul palco, salirà Luca Gusella, classe 1962, poliedrico percussionista che vanta numerose
collaborazioni con i migliori musicisti ed artisti nazionali ed internazionali. Compagni di corso al
Conservatorio di Milano, i due musicisti nel 1997 danno vita al Duo Aisha per diventare punto di
riferimento per un genere innovativo, tra composizione e improvvisazione, spaziando tra stili e linguaggi
differenti. Il concerto varazzino, il primo di una lunga serie di appuntamenti presentati dalla IX edizione
del Festival, darà spazio a virtuosismi e improvvisazioni, fra il jazz alla musica colta, fino a toccare il
ritmo incalzante della musica brasiliana, per calare il pubblico in atmosfere suadenti, ammalianti ed
evocative.
Andrea Dulbecco è un vibrafonista di livello internazionale, nonché componente storico dell’ensemble
Sentieri Selvaggi. Oltre alla carriera di musicista classico, svolge un’intensa attività come vibrafonista
jazz, suonando e incidendo con numerosi artisti di fama, quali Paolo Fresu, Enrico Rava, Dado Moroni,
Gianluigi Trovesi, Gianni Coscia, Franco Ambrosetti, Dave Liebman, Steve Swallow, Adam Nussbaum e
molti altri.
Luca Gusella, poliedrico percussionista (marimba, vibrafono, timpani, batteria), vanta numerose
collaborazioni con le principali istituzioni lirico-sinfoniche e da camera italiane. Nel corso della sua
brillante carriera ha lavorato, inoltre, con musicisti e artisti del calibro di Giorgio Gaslini, Lee Konitz,
Carlo Boccadoro, Ludovico Einaudi, Antonio Ballista, Ray Charles, Barry White, Franco Battiato e
Milva.
L’appuntamento sarà ad ingresso libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti, mercoledì 4 agosto, alle
21, nella suggestiva location dell’Oratorio San Giuseppe di Varazze. Si ricorda di utilizzare la mascherina
protettiva, all’interno del luogo del concerto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: