AttualitàCultura e Musica

Al via la riqualificazione del Giardino del Principe di Loano

Ammontano a circa 400.000 euro gli interventi di manutenzione dell’arena estiva del Giardino del Principe di Loano con quattro tranches di lavori; all’illustrazione dei lavori e del programma degli eventi di agosto erano presenti il sindaco Luigi Pignocca, il vicesindaco Remo Zaccaria, l’architetto Roberto Burlando e Marco Dottore.

“L’arena è un luogo importante per gli eventi della città ed ha bisogno di lavori per i quali verranno investiti circa 400.000 euro dal mese di ottobre”, dichiara il primo cittadino loanese, “e proprio qui abbiamo avuto personaggi del calibro di Massimo Ranieri e John Turturro. Il ridotto è principalmente usato per la presentazioni di libri e musica e l’area nel suo complesso ci è invidiata da tutti; questi lavori saranno un importante impegno per la prossima amministrazione con importanti benefici (il comune di Loano andrà alle urne il prossimo autunno e l’attuale sindaco non potrà più candidarsi). Il primo lotto, i cui lavori dovrebbero concludersi entro la primavera 2022, è finanziato dal comune mentre per gli altri stiamo valutando alcuni bandi; il Giardino del Principe è molto importante per gli eventi di Loano ma necessita di un restyling. Questo è un progetto ambizioso che lasceremo in eredità alla prossima amministrazione ed in parte è già finanziato; la riqualificazione ha come obiettivo quello di effettuare migliorie per rendere più agibile, sicuro e protetto il sito soprattutto per quanto riguarda il suono”.

Stessa soddisfazione da parte del vicesindaco Remo Zaccaria :”Abbiamo fatto un importante sforzo economico dimostrando che la nostra è stata una buona amministrazione; a breve partiranno i lavori dell’ultimo lotto della passeggiata e della diga con un importante lavoro degli uffici che ringrazio. In merito agli eventi del mese di agosto voglio dire che quello legato alla musica tradizionale ha avuto successo e le attività non si fermano”.

“Abbiamo attivato i consulenti acustici per l’adeguamento ed avviato i contatti con la Soprintendenza per il miglioramento delle strutture”, afferma l’architetto Roberto Burlando, “ma bisogna adeguarsi alle norme. I lavori sono divisi in quattro lotti : il primo prevede il recupero della Loggia del Principe con investimenti per 150.000 euro, la seconda serie prevede la ridefinizione dell’arena creando sistemi modulari mobili in grado di suddividere la platea impiegando 110.000 euro, la terza tranches vedrà protagonista il “Parco dei Bambini” con 55.000 euro, il quarto ed ultimo lotto riguarderà il recupero della Loggia del Principe  con lavori per sette mesi e 85.000 euro investiti; saranno coinvolti specialisti per lavorare sul teatro poichè il sito merita ma occorre altresì riparare le case dai rumori di fondo. La struttura, che ha diversi punti di accesso, resterà più o meno come ora ma sarà più intima per le presentazioni dei libri; questa è un’importante sfida ma occorre immedesimarsi nel luogo in cui siamo facendo attenzione ai particolari, all’acustica ed alle sedute. E’molto importante valorizzare cosa c’è già ed il comune ha impiegato notevoli risorse per questo progetto”.

“Ci vuole coraggio ad organizzare eventi in una situazione come quella attuale anche se le norme anti-Covid vengono rispettate; per prenotare occorre andare sul sito www.tgevents.it alla sezione “Prenota il tuo spettacolo” oppure telefonando alla Eccoci Eventi al numero 0182-554886 e l’ingresso è gratuito fino all’esaurimento dei posti disponibili. Per gli spettacoli che si terranno a partire dal 6 agosto l’accesso sarà consentito solamente ai soggetti muniti del Green Pass. Si comincia giovedì 5 agosto alle 21 con Erminio Sinni, vincitore del talent “The Voice Senoir” con apertura della serata da parte di Daniele De Gregori, il giorno dopo avremo sempre alle 21 The Shalalalas, autori della sigla della fiction “L’allieva” mentre il 14 agosto alle 21 sarà la volta della Nicole Magolie Band formata da Nicole Magolie, Gabriele Gentile, Michele Aloisi e Folco Fedele; il 20 agosto si esibirà Federico Stragà e tra i suoi brani più conosciuti troviamo “L’astronauta” e “Volere Volare” senza dimenticare le cover di Lucio Dalla, Franco Battiato, De Gregori e altri mentre il 27 agosto toccherà a “I ragazzi di periferia” che si esibiranno in una serata cover dedicata a Claudio Baglioni, Adriano Celentano ed Eros Ramazzotti”, conclude Marco Dottore.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: