Cultura e Musica

Lo scultore Corrado Cacciaguerra espone nella Gallery Malocello di Varazze

Da lunedì 2 a domenica 8 agosto 2021, lo scultore Corrado Cacciaguerra, espone le sue opere nella “Gallery Malocello” di Varazze, prestigiosa sede dell’Associazione Artisti Varazzesi, in via Malocello n.37, nel centro storico alle spalle del Palazzo Comunale, organizzata con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura.

L’esposizione potrà essere visitata tutti i giorni, dalle ore 10:00 alle 12:00 e dalle 17:00 alle 23:00.

L’esposizione, nel rispetto delle regole e disposizioni emanate delle competenti autorità, per contrastare il diffondersi dell’epidemia da covid-19, sarà inaugurata alle ore 10:00 di lunedì 2 agosto, alla presenza di alcuni suoi colleghi, critici d’arte, turisti e varazzini che da sempre seguono l’opera del noto e bravo Artista, che ricopre anche la carica di presidente dello storico gruppo culturale, gli “Artisti Varazzesi”, che da anni promuove l’interesse e l’amore per l’arte in tutte le sue forme espressive, fin dalla più tenera età, con corsi base mirati, tenuti gratuitamente e direttamente nelle aule scolastiche.

I lavori che Corrado Cacciaguerra esporrà nella galleria d’arte varazzina, meritano di essere ammirati con attenzione e in tutta calma, per poter meglio cogliere le tante sfumature e i particolari che l’artista ha saputo imprimere nei materiali utilizzati e, per alcuni di questi, è proprio necessario dedicare un poco di tempo in più, quello necessario per cercare di decifrare e comprendere il complesso e articolato messaggio in essi contenuto.

Così scrive di Corrado la Prof.ssa Carla Marino:

«Fin da ragazzo Corrado Cacciaguerra si è dedicato alla creazione di originali opere artistiche in legno. Nativo di Piazza al Serchio, in provincia di Lucca, ha assorbito dalle radici contadine il gusto per le attività manuali e per le atmosfere fiabesche e leggendarie. Trasferitosi negli anni settanta in Liguria, vi ha trovato un humus favorevole allo sviluppo della sua vena artistica: dagli anni novanta fa parte di un gruppo di artisti di Varazze, cittadina in cui risiede, ed espone regolarmente in una saletta del centro storico, senza contare le numerose personali e collettive in varie località d’Italia.

Cacciaguerra è anche scultore in bronzo e in marmo, ma è soprattutto mosso da una grande passione per le forme che si possono ricavare dalla lavorazione del legno, in particolare quello d’ulivo, albero che da sempre è simbolo della longevità e della tenacia. Le figure umane, i volti sono i suoi soggetti preferiti, i suoi busti di donna dai lunghi colli e dalle labbra rigonfie ci ricordano l’arte africana ma anche il grande Modigliani.»

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: