Cultura e Musica

Ceriale, la rassegna “Libri di Liguria” compie 40 anni: ecco le tre serate dello storico evento culturale

Tre serate culturali con le quali l’associazione “Amici di Peagna” festeggerà i suoi
primi 40 anni di attività: è conto alla rovescia per la quarantesima edizione della
rassegna “Libri di Liguria”, che si svolgerà nelle serate del 20, 21 e 22 agosto, con
inizio sempre alle ore 21.00, presso il teatro Carlo Vacca di Peagna a Ceriale.
L’evento culturale, organizzato
dall’associazione “Amici di Peagna” con il patrocinio
del Comune di Ceriale,
vedrà, come da tradizione, l’assegnazione del Premio Anthia
per il libro ligure dell’anno nel corso della serata finale del 22 agosto
. L’opera che
sarà donata al vincitore dell’edizione 2021 è stata realizzata dall’artista Paolo
Pastorino del Circolo degli Artisti di Albissola.
“Felici ed emozionati per aver raggiunto un’altra tappa importante del nostro
viaggio” afferma il presidente dall’associazione cerialese Giuliano Michelini.
“In attesa di poterlo fare all’inizio e nel corso della rassegna, ringraziamo fin d’ora
tutti coloro che ci hanno seguito, accompagnato e sostenuto in questo lungo e
appassionante viaggio al servizio della cultura ligure in tutte le sue espressioni e
manifestazioni” conclude il presidente Michelini.
In linea con la normativa vigente, per la partecipazione alle serate, con posti limitati,
si richiedono la prenotazione al numero 3272121628 e la disponibilità del Green
Pass.
Ma ora veniamo al programma dell’evento… Inaugurazione venerdì 20 agosto, alle
ore 21.00, con la serata dal titolo “La Liguria con il vento in poppa”, dedicata alle
storie del mondo della vela e che vedrà la partecipazione del Museo del Mare di
Loano (associazione “Lodanum”); a seguire l’associazione “Amici del Leudo” di Sestri
Levante; infine la Lega Navale di Ceriale e di Borghetto Santo Spirito.
Sabato 21 agosto protagonista lo spettacolo “Sulle tracce di Metamorfosi – Parole,
Azioni e Musica”, un progetto artistico di Alessandra Munerol con la partecipazione
dei musicisti Salvatore Coco e Ivano Vigo: regia di Sara Polo.
La serata finale sarà all’insegna dell’originalità: “Ispirami l’anima” – Dante nelle
canzoni e la sua influenza nella musica e nel genere rock. Una conferenza con ascolti
guidati e proiezioni, a cura di Ferdinando Molteni con la partecipazione di Elena
Buttiero. La produzione è dell’associazione “Allegro con moto Dante 2021” e vede il
​patrocinio del Comitato per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri e del Ministero
dei Beni Culturali.
“Un quarantennale purtroppo ancora segnato dall’emergenza Covid e dalle ultime
disposizioni sulla certificazione sanitaria, tuttavia la rassegna mantiene ancora il suo
fascino e un alto livello qualitativo” afferma il sindaco Luigi Romano.
Il consueto format della rassegna prevedeva anche la tradizionale esposizione dei
libri di recente pubblicazione nella suggestiva Casa Girardenghi: “La scelta dei temi
delle serate, gli ospiti presenti e il contest della manifestazione rappresentano
comunque un ottimo tributo per il quarantennale: riflessioni e nuove conoscenze,
oltre ad analisi attente sul nostro territorio con contenuti originali incarnano a
pieno titolo lo spirito dell’evento” aggiunge il sindaco cerialese.
“Una volta superata in maniera definitiva la situazione sanitaria in essere, l’obiettivo
dell’amministrazione comunale rimane quello di un ulteriore rilancio della rassegna,
con Casa Girardenghi e la storica biblioteca dell’associazione nella frazione di Peagna
come vero e proprio polo letterario, in sinergia con le altre strutture e spazi culturali
di Ceriale” conclude il sindaco Romano.
L’associazione “Amici di Peagna” ringrazia il Comune di Ceriale, la Fondazione
Carisa De Mari e il Circolo degli Artisti di Albissola Marina per aver contribuito alla
realizzazione della rassegna 2021.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: