Attualità

Addio Belmondo, un attore per tutte le stagioni

Se ne va un altro mito del cinema, Jean-Paul Belmondo, che noi consideravamo mezzo italiano per sangue siculo paterno. Aveva 88 anni e lui, intervistato  pochi mesi fa da Antenne2, diceva che era uomo vissuto due volte, dopo l ‘infarto che lo colse in scena a teatro nel 2001, nell’attonconclusivo dell’Avaro di Moliere.  Artista per tutte le stagioni, dal gangster  con Alain Delon nel memorabile  “Borsalino ” al drammatico con  “I miserabili”. Fu tra i fondatori della nouvelle  vague ed in questo genere di film ripropose il remake di Umberto D di De Sica. Cin lui molte donne accompagnarono la sua vita e quel carattere malinconico che lui nascondeva facendo il ruolo dello spavaldo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: