Comunicazioni

Politiche Sociali: un progetto per le disabilità psichiche e motorie nella Piscina di Alassio

La TMA Terapia Multisistemica in Acqua Metodo Caputo Ippolito è una terapia che utilizza l’acqua come attivatore emozionale, sensoriale, motorio, capace di spingere il soggetto con disturbi della comunicazione, relazione, autismo e disturbi generalizzati dello sviluppo ad una relazione significativa.

“Si tratta – spiega l’Assessore alle Politiche Sociali Franca Giannotta – di un sistema che l’amministrazione comunale di Alassio da tempo sta portando avanti in collaborazione con la Società partecipata Gesco e con l’ANFFAS, l’Associazione Nazionale di Famiglie di Persone con disabilità intellettive e/o relazionali”.

“Le tecniche natatorie e le capacità acquisite durante l’intervento – prosegue Giannotta – vengono utilizzate come veicolo per raggiungere obiettivi terapeutici e attuare successivamente anche il fondamentale processo di socializzazione e integrazione con il gruppo dei pari. Si applica attraverso la pianificazione di un intervento individualizzato fondato sul rapporto umano ed è finalizzata alla rieducazione ed alla modificazione degli schemi cognitivi, comportamentali, comunicativi, emotivi e di interazione sociale reciproca. L’intervento quindi agisce o può agire sull’attenuazione dei sintomi, modificando positivamente i processi comunicativo-relazionali, e inducendo importanti cambiamenti sul piano del comportamento e dell’interazione sociale”.

L’intervento strutturato in acqua, nella fattispecie, prevede infatti attività di psicomotricità con percorsi in autonomia definiti ad hoc per ogni soggetto attraverso la comunicazione aumentativa, con cadenza monos-settimanale, oltre ad osservazioni sistematiche dirette e indirette a favore di minori con autismo o altra disabilità cognitiva o motoria.

“In quest’ottica l’Assessorato alle Politiche Sociali – le parole di Franca Giannotta – ha attivato, in collaborazione con Gesco e Anffas, un progetto di Intervento Strutturato in Acqua (ISA) che si svolgerà presso la Piscina di Alassio, recentemente rinnovata e adeguata alle esigenze anche delle disabilità psichiche e motorie”.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: