Attualità

Alassio: il 22 ottobre Open Day della Protezione Civile

protezione-civile-liguria
Da qualche giorno il sito della Protezione Civile nazionale promuove la settimana della Protezione Civile, l’appuntamento che per il terzo anno consecutivo, il Ministero ha voluto organizzare per diffondere  promuovere le attività di protezione civile su tutto il territorio nazionale. Dal 10 al 16 ottobre i comuni di tutta Italia hanno predisposto eventi, convegni, incontri dedicati.
Alassio quest’anno ha fatto qualcosa di più: la campagna è infatti iniziata nel mese di luglio. Dopo l’approvazione del nuovo Piano di Protezione Civile, che da quasi un decennio attendeva un opportuno adeguamento al quadro degli eventi e alle situazioni.
“Gli eventi meteo sempre più frequenti e violenti, le ripetute mareggiate, l’erosione costiera e in ultimo l’emergenza sanitaria hanno imposto un vero e proprio ridisegno del Piano – spiega Franca Giannotta, Assessore alla Protezione Civile del Comune di Alassio – ma anche la predisposizione di una massiccia campagna di comunicazione dello stesso. Di qui l’idea di predisporre un pieghevole illustrativo contenente le indicazioni da seguire in caso di allerta, da distribuire presso tutte le famiglie della città”.
 Il pieghevole è stato distribuito a tutta la cittadinanza, attraverso una spedizione mirata ai capifamiglia e al volantinaggio messo in essere proprio dai volontari di protezione civile.
“Abbiamo aggiornato il sito e abbiamo reso maggiormente fruibili le informazioni  gli aggiornamenti e abbiamo anche realizzato un video riassuntivo delle indicazioni da seguire in caso di allerta meteo; video che in queste settimane è oggetto di una fattiva campagna di advertising sulla pagina Facebook della Città di Alassio”
​Il video, realizzato da Doroti Polito, raccoglie le indicazioni fornite dallo stesso Assessore Giannotta, dal Comandante della Polizia Municipale di Alassio, Francesco Parrella, e dal geologo Alessandro Scarpati, membri del C.O.C. (Centro Operativo Comunale) di Alassio.
“E’ stata una campagna mirata a tutti gli alassini residenti o a persone che sono state ad Alassio nel periodo di riferimento – aggiunge Giannotta – sia su Facebook (più di 44mila persone raggiunte)  su Instagram (circa 27mila persone raggiunte).  Di più: è stato predisposto anche un Canale Telegram “Protezione Civile Alassio” per ricevere tutte le informazioni di eventuali allerte o emergenze, in tempo reale”.
Il canale telegram va ad aggiungersi ai canali già esistenti per la notifica telematica delle allerte, ovvero il portale istituzionale tramite il servizio di bollettino di allerta meteoidrologica: https://www.comune.alassio.sv.it/it-it/linea-diretta/bollettino-allerta-meteo ; e il servizio di newsletter ed sms (al quale si accede previa iscrizione su https://www.comune.alassio.sv.it/it-it/servizi-online)
​”Ora stiamo lavorando ad un Open Day della Protezione Civile – aggiunge ancora l’Assessore Franca Giannotta – che coinvolgerà tutti gli “attori” di Protezione Civile del territorio e le nostre scuole. Una giornata dimostrativa ma anche un invito: in caso di emergenza adottare le misure indicate informandosi esclusivamente presso i canali ufficiali, ma anche a valutare di entrare a far parte del fantastico gruppo di volontari che in questi anni hanno davvero fatto la differenza per la salvaguardia della nostra città”.
Il 22 ottobre nei Giardini del Palazzo Comunale dalle ore 9 alle ore 17,30 saranno schierati tutti i mezzi di Protezione Civile e ovviamente i volontari. Verrà allestito un punto informazione per

raccogliere le eventuali adesioni di nuovi volontari e dove sarà distribuita la brochure a quelli che ancora non l’anno ricevuta. Sarà poi possibile visitare , a turno per classe, la  nuova sala operativa del COC, allestita in sala Carossino presso la sede municipale. Per tutti i partecipanti è previsto un omaggio ricordo della giornata.
“Ancora una volta – conclude Giannotta – voglio  ringraziare tutto il Gruppo Comunale dei volontari di Protezione Civile con il coordinatore Cesare Caviglia, l’Ufficio di Protezione Civile Comunale e l’ufficio informatica che ci hanno supportato in questo percorso”.​

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: