Cronaca

A Vado oggi e domani il congresso dell’Aifi

Nella sala polifunzionale Fisios a Vado Ligure, da questa mattina e fino a domani, si svolge il Congresso Annuale dell’Associazione Italiana Fisioterapisti (A.I.FI.). Durante le due giornate si alterneranno le relazioni scientifiche alle assemblee associative.Quest’anno si è scelto di trattare il tema del Whiplash, più comunemente conosciuto come “colpo di frusta”. “L’idea alternativa al solito congresso scientifico” spiega Giulio Barbero, coordinatore scientifico, “è stata quella di proporre i diversi punti di vista e di approccio al trattamento di un disturbo così comune e importante”.In quest’ottica si è partiti questa mattina con la relazione introduttiva del dott. Marco Testa, coordinatore del Master in Terapia Manuale dell’Università di Genova. A seguire è intervenuto il dott. Dirk Lammertijn per esporre l’approccio Cyriax.

Nel pomeriggio gli interventi del dott. Antoine Gemayel per l’approccio Mc Kenzie e del dott. Andrea Turrina, direttore della sede italiana della Escuela de Osteopatia de madrid, saranno preceduti dagli interventi ufficiali del direttivo AIFI Liguria. Il presidente Giuseppe Fagnano introdurrà esponendo i progetti e le iniziative dell’associazione in ottica non solo associativa ma di divulgazione della conoscenza della professione fisioterapica alla popolazione. Nella giornata di domani interverranno il dott. Mirco Branchini per l’Associazione di Manipolazione della Fascia e il dott. Diego Sgamma per l’approccio di Rieducazione Posturale Globale prima di giungere al momento più atteso che vedrà tutti i docenti partecipare ad una tavola rotonda in cui risponderanno alle domande dei partecipanti e si confronteranno fra di loro in un’ottica integrativa e collaborativa.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: