Cultura e Musica

A Borghetto da lunedi riapre la storica Arena Vittoria

L' ingresso dell' Arena Vittoria (Foto Daros)

BORGHETTO SANTO SPIRITO – “A causa del Coronavirus pensavamo di non aprire questa estate l’ Arena Vittoria, invece l’amministrazione comunale ci ha fatto cambiare idea”. Con queste parole Elga Musso ci ha spiegato l’ imprevisto dietrofront della sua famiglia che da lunedì riaprirà il cinema e nel mese di agosto metterà a disposizione la splendida struttura per una serie di importanti eventi che caratterizzeranno l’ estate di Borghetto.

La famiglia Musso gestisce il Cinema Arena Vittoria da 66 anni. La struttura, che è dotata di 600 posti (450 al coperto), è immersa in un’oasi di verde, un piccolo e suggestivo parco botanico, che presenta decine di specie di fiori e piante esotiche che il signor Umberto e la signora Renata, storici gestori, hanno sempre accudito con amore. Per la riapertura, a partire da domani, in accordo con gli uffici comunali, potrà ospitare al massimo 180 persone per garantire a pieno il distanziamento.

“Siamo pronti ad accogliere turisti e residenti – prosegue la Musso- nel rispetto della massima sicurezza, secondo le recenti disposizioni. Abbiamo adeguato la sala e i numeri di posti disponibili con personale che accompagnerà gli spettatori ai posti prestabiliti in base al distanziamento previsto. L’uso della mascherina sarà obbligatorio solo all’entrata e all’uscita”.

Da domani dunque partirà la programmazione che è possibile trovare sempre aggiornata, ed in tempo reale, sulla Pagina FB Cinema Arena Vittoria. Il cartellone cinematografico prenderà il via con “Trolls” (fino a mercoledì sera) quindi toccherà a “Tolo Tolo” (il 23 ed il 25 luglio) ed a seguire ci saranno altri interessanti film.

Già venerdì 24 si potrà avere invece già un assaggio della programmazione proposta nell’ Arena dal Comune di Borghetto: è previsto infatti uno spettacolo di cabaret dal titolo “A scuola di cura” con la presenza del famoso duo comico Marco Ghini-Bruno Robello De Filippis. Ingresso ad offerta per sostenere l’Associazione Bastapoco onlus, impegnata dal 2017 con l’obiettivo di fornire un supporto concreto alle persone con patologie oncologiche gravi e ai loro familiari. Anche la musica sarà lo strumento per raccogliere fondi a favore invece della Croce Bianca. L’8 ed il 22 agosto si esibirà il Simona Briozzo Trio.

L’Arena estiva ospiterà anche la Rassegna “Serate d’Autore”. “ Si tratta- ci ha spiegato la stessa assessore alla Cultura ed al Turismo Mariacarla Calcaterra- di tre serate, il 10, il 12 e 18 agosto, durante le quali, come consuetudine, si parlerà di buone letture, con alcuni grandi autori come Daniele Mencarelli, Marco Buticchi e Cristina Rava, che saranno intervistati da Graziella Frasca Gallo. Tutte le attività e gli appuntamenti in programma saranno ad ingresso gratuito, ma occorrerà obbligatoriamente iscriversi. Per garantire la massima sicurezza, infatti, i posti saranno disponibili esclusivamente su prenotazione”.
Per informazioni e modalità di iscrizione è possibile contattare l’Ufficio IAT di Palazzo Elena Pietracaprina, in Piazza Libertà, tel. 338 2186439.

Nel mese di agosto, oltre alle proposte già elencate, ci sarà anche il tradizionale appuntamento dedicato al cinema in memoria di Stefano Pittaluga. Si tratta di una importante manifestazione dedicata alla storia del cinema che per una cittadina di provincia come Borghetto sembrava un azzardo. Invece l’idea di organizzare questo evento si è rivelata vincente e negli anni scorsi l’evento ha avuto sempre un grande successo.

“Abbiamo deciso di proseguire la rassegna intitolata a Pittaluga- conclude la Calcaterra- in quanto la risposta del pubblico e del mondo del cinema è andata ad ogni edizione sempre più al di là delle nostre più rosee previsioni”. Malgrado le restrizioni dovute alla Pandemia proseguirà dunque anche quest’anno questa interessante e riuscita kermesse dedicata al cinema ed al grande imprenditore cinematografico italiano, nato in Liguria nel 1887, promossa da ACEC SdC-Liguria e dal Comune di Borghetto Santo Spirito, con il patrocinio di Genova-Liguria Film Commission.
CLAUDIO ALMANZI

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: