AttualitàSport

A Loano cinque lezioni di autodifesa per i volontari della Cri e di Pietra Soccorso

Ad ottobre il Parco Don Leone Grossi di Loano ospiterà cinque appuntamenti con il “Progetto Araba
Fenice” promosso dall’Asd Krav Maga Parabellum di Loano.
Ogni venerdì gli istruttori del settore autodifesa dell’associazione sportiva forniranno ai volontari del
comitato loanese della Croce Rossa Italiana e ai loro colleghi della pubblica assistenza di Pietra Soccorso
nozioni per il contenimento e la gestione delle situazioni a rischio aggressione che potrebbero crearsi
durante gli interventi di soccorso.
L’ideatore e il responsabile di questo progetto è l’attuale presidente della Kmp Davide Carosa, istruttore di autodifesa ed infermiere presso l’Asl2 savonese: “In questi ultimi anni – spiegano da Krav Maga
Parabellum – sempre più spesso i mass-media si sono occupati del fenomeno delle aggressioni a carico
degli operatori sanitari. E nemmeno i volontari del soccorso non sono immuni da questi incresciosi
accadimenti. Per questo nel 2013 abbiamo deciso di dare vita ad un progetto rivolto specificatamente a
tutelare gli operatori sanitari della nostra regione e, parallelamente, ad avviare uno studio statistico che
consenta di comprendere meglio la casistica e le modalità con cui si svolgono questi episodi. I risultati di
tale studio sono stati presentati in occasione di congressi di livello nazionale”.
Questa nuova edizione del progetto ha ottenuto il patrocinio delle amministrazioni dei Comuni di Loano e Pietra Ligure e del Centro Sportivo Educativo Nazionale (Csen) di Savona. Il progetto, inoltre, rientra
nell’ambito di “Vivi il Parco”, il progetto di sicurezza integrata varato dall’assessorato alla polizia
municipale e dall’assessorato allo sport del Comune di Loano che si propone di modellare gli spazi pubblici e soprattutto di rivitalizzare i parchi cittadini affinché diventino sempre di più luoghi di socializzazione ed inclusione.
“Ringraziamo il presidente di Pietra Soccorso Gilberto Bonafè ed il presidente della Cri di Loano Alessio
Violetta per aver aderito alla nostra proposta formativa. Da sempre portiamo avanti il nostro impegno
non solo in ambito sportivo, ma anche in campo sociale, con diversi progetti rivolti in particolare al
mondo dei giovani. Riteniamo che la cooperazione tra le diverse realtà sia fondamentale e perciò siamo
molto felici del fatto che la nostra iniziativa abbia ricevuto il patrocinio delle due amministrazioni
comunali.
Le lezioni si terranno nei giorni 2, 9, 16, 23 e 30 ottobre dalle 15.45 alle 18 a cura di Davide Carosa e dei
due istruttori Alessandro Bonatti e Boris Tassara

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: