A Varazze – nel chiostro di San Domenico – si è concluso il “Mese Mariano”

Nemmeno il Coronavirus ha allontanato i fedeli varazzini dall’affetto e devozione per la Madonna, concludendo, nella serata di domenica 31 maggio 2020, nel chiostro di San Domenico, il “Mese Mariano”, con una semplice e toccante manifestazione comunitaria, la recita del S. Rosario, illuminata dai flambeaux. Ancora una volta la fede ha prevalso sui timori della malattia-monito all’umanità, sulla scia di San Pio V, primo “Papa del Rosario e di Leone XIII (12 Encicliche sull’importanza del S. Rosario”, pratica propugnata dalla S.S. Vergine nelle apparizioni di Lourdes, di Fatima e di Medjugorie, durante le quali evidenziava una Corona del S. Rosario tra le Sue mani, invito specifico a proseguire in questa semplice, ma efficacie preghiera gradita al Cielo, arma potente usata come vessillo dall’Ordine Domenicano contro il Demonio. La recita del S. Rosario è stata guidata dal Priore Padre Daniele Mazzoleni con il supporto del Terzo Ordine Domenicano (T.O.D.) e della Società San Vincenzo de Paoli, presenti padre Giovanni Bertelè e fra Candido Capitano.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: