Please assign a menu to the primary menu location under menu

CULTURA

A Varigotti gli artisti del riciclo

le opere di Gerry, Armando, Carletto, Carlo, Gabriele, Gaspare

di LUCIANA DANA TARABINI

Mucchi di legna accatastata sulla spiaggia di Varigotti attendono…
La forza dell’ acqua li ha trascinati lungo il letto di fiumi e torrenti dagli argini spanciati, lacerati, violati. Boschi divelti, si sono gettati in mare trascinati dalla corrente fangosa e bruna. Ora giacciono lì, dove le onde schiumose del mare, si frangono sugli scogli o rotolano dolcemente sulla battigia, dove il vento gioca fra i capelli della gente, dove i raggi del sole si tuffano nell’ acqua cristallina, regalando al mare un brillio di minuscoli frammenti d’ argento.
Attendono Gerry, Armando, Carletto, Carlo, Gabriele, Gaspare, coloro che sapranno dar loro una nuova vita.
“Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma” (Lavoisier).
Gli artisti li sanno guardare e riconoscere in ognuno di essi, ciò che sarà. Ne accarezzano le forme e con rito alchemico, trasmutano la stessa materia, rendendola Opera d’ Arte. Artisti insieme, che collaborano lì, su quella spiaggia, dove il fragore del mare risuona fra i ciuffi nastriformi della Poseidonia, dove la gente sta a guardare… spalancando gli occhi davanti a tanta Bellezza.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: