Musica

Agli abitanti de L’’Aquila e a Ferruccio De Bortoli il premio “Inquieto dell’’anno”

Il Premio Inquieto dell’’Anno, ideato dal Circolo degli Inquieti di Savona, è giunto alla sua XV edizione. Per la prima volta quest’anno insieme a un personaggio sarà premiato un caso, una vicenda che ha lasciato un segno nella vita italiana e della quale sono state protagoniste tante persone, portatrici di inquietudini diverse ma sempre propositive. Per questo domenica 3 giugno 2012 a Finale Ligure Borgo con Ferruccio De Bortoli, direttore del “Corriere della Sera” ingannevolmente quieto, salirà sul palco una rappresentanza dei giovani de L’Aquila che costituiscono un patrimonio umano piagato da un evento devastante e, da allora, dedito a restituire socialità e cultura alla loro città.

La cerimonia di premiazione concluderà i tre giorni della la quinta edizione della Festa dell’Inquietudine, organizzata dal Circolo degli Inquieti di Savona e dedicata al rapporto tra Inquietudine e Potere, argomento che sarà trattato attraverso proiezioni, dibattiti, incontri e spettacoli a ingresso libero che si susseguiranno ininterrottamente per tre giorni.  Il Premio Inquieto dell’anno, negli anni scorsi è stato conferito, tra gli altri a: Don Luigi Ciotti, Milly e Massimo Moratti, Raffaella Carrà, Oliviero Toscani, Gad Lerner, Gino Paoli, Antonio Ricci, Costa Gravas, Elio di “Elio e le Storie Tese” e Renato Zero.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: