Attualità

Al Santuario si chiude il bicentenario rosselliano

Domenica 27 maggio, giorno anniversario della nascita di Santa Maria Giuseppa Rossello, si chiuderanno ufficialmente le celebrazioni per il bicentenario della fondatrice delle Figlie di N.S. di Misericordia, ordine che ha promosso in questi 12 mesi una lunga serie di iniziative. Alle 11,30 breve celebrazione commemorativa davanti all’urna della Santa Rossello, nella cappella della Casa generalizia a Savona, quindi, alle 12,30 pranzo in fraternità nel refettorio. Alle 16.00 la Messa di chiusura del Bicentenario al Santuario di N. S. della Misericordia, presieduta dal vescovo di Savona Vittorio Lupi.

“Sarà presente, un gruppo di religiose e di laici rosselliani della Provincia religiosa di Buenos Aires, che hanno desiderato e scelto di essere a Savona e condividere con noi quest’ultima celebrazione – spiega Madre Beatriz Lassalle – siamo grati al Signore per questa loro presenza, espressione di unione e di unità con tutta la nostra Famiglia nel mondo. Certamente la Santa Madre, che voleva fossimo un cuor solo e un’anima sola, ci sorriderà”. “So che molte Comunità hanno già predisposto celebrazioni per la fine di questo Bicentenario e per fare memoria della nascita della Santa Madre; so anche che il mese di maggio è per tutte le Comunità particolarmente impegnativo – conclude – tuttavia, mi sembra bello, nello spirito di comunione e di appartenenza che ci unisce, comunicare come vivremo la chiusura del Bicentenario a Savona e invitare, chi può e nel limite del possibile, a parteciparvi personalmente, o comunque ad essere spiritualmente uniti a noi: ci lega lo spirito della Santa Madre e il desiderio e l’impegno di vivere in modo sempre più profondo e vivo il carisma che ci ha lasciato in dono”.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: