Attualità

Al Terminal Alti Fondali anche coke e pellets

Il terminal rinfuse agli Alti Fondali di Savona ha ottenuto dall’Amministrazione provinciale l’autorizzazione ambientale necessaria per poter imbarcare carbone coke e sbarcare gusci frantumati di noci e pellets. Fino ad oggi il terminal gestito da Tafs Spa era abilitatio a scaricare rinfuse minerali solide e ad imbarcare argilla espansa.

A consentire gli imbarchi è stata l’entrata in servizio della potente gru Gottwald semovente, a benna, della portata massima lorda di 100 tonnellate, che lavora in alternativa o a supporto del grande scaricatore continuo a tazze. Quest’ultimo però è utilizzabile solo in operazioni di sbarco, mentre la semovente Gottwald ha maggiore flessibilità di impiego. La potenzialità massima allo sbarco dello scaricatore continuo è di circa 2000 tonnellate/ora, quella della Gottwald è di 1500 t/h, mentre la semovente, all’imbarco, è in grado di movimentare fino a 1000 tonnellate per turno. Il terminal può ricevere navi sino a 130 mila tonnellate di portata e dispone di una serie di vasche di stoccaggio per una capacità complessiva di 54 mila metri cubi. La potenzialità di ricarico di treni e camion in banchina è pari a circa 500 tonnellate/ora. Il coke, in particolare, sarà trasferito dalla cokeria Italcoke di Bragno alle banchine portuali su treni contenitori. I containers saranno poi trasferiti a bordo utilizzando la semovente Gottwald.
L’autorizzazione è valida per 15 anni ed è subordinata a numerose prescrizioni di natura ambientale. La società di gestione del Tafs ha garantito che gli impianti di depolverazione installati sono in grado di garantire che le emissioni non superino i 10 milligrammi per metro cubo di merce movimentata. E’ comunque già in corso una campagna di monitoraggio sulla polverosità ambientale nelle aree circostanti il terminal. I controlli avranno una durata di sei mesi in stagioni diverse e utilizzeranno quattro postazioni di rilevamento poste nell’area del terminal crociere, alla Margonara, a Miramare e sulle aree di Nord Est del porto.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: