Cultura e Musica

Albisola Superiore, “Battaglia” di Agenore Fabbri nel giardino del Museo Trucco

Trasferita nel giardino del museo civico “Manlio Trucco”, in corso Ferrari ad Albisola Superiore, l’opera “Battaglia” di Agenore Fabbri, concessa in comodato d’uso gratuito al Comune di Albisola Superiore dalla Fondazione “Agostino De Mari” – Cassa di Risparmio di Savona. L’inaugurazione ufficiale si terrà venerdì 15 giugno 2012, alle 17.30 nel giardino del museo civico, alla presenza delle autorità, a chiusura delle iniziative della VII edizione del Festival internazionale della Maiolica.

“Battaglia” è un imponente pannello a bassorilievo del 1948, creato presso le Ceramiche Mazzotti, del peso di cinque tonnellate e dalle misure di 7 metri per quattro, costituito da piastrelle ceramiche. L’opera, che rappresenta per dimensioni, soggetto e originalità artistica una delle più importanti e conosciute espressioni dell’arte ceramica ligure, in questi anni, dopo un meticoloso restauro, era stata collocata nei locali della Fondazione Mosaico in via Casarino ad Albisola Superiore ed è stata oggetto di fruizione pubblica da parte degli Albisolesi e dei turisti, in concomitanza con i numerosi eventi culturali organizzati in quella sede. Venuto a conoscenza della volontà della società Europrogetti S.r.l. di alienare l’opera in ceramica di Fabbri, il Sindaco Franco Orsi aveva contattato i proprietari dell’opera e il Presidente della Fondazione De Mari affinché la Fondazione stessa, in considerazione delle proprie finalità statutarie, si facesse carico dell’acquisto dell’opera, il cui costo era insostenibile per le casse comunali. “In questo modo abbiamo scongiurato il rischio che l’opera di Fabbri potesse abbandonare il nostro territorio – sottolinea il Sindaco Franco Orsi -. Con il proprio intervento la Fondazione De Mari ha arricchito ulteriormente il proprio patrimonio d’arte e conservato la fruizione pubblica dell’importante opera. La collocazione presso il museo civico contribuisce ad elevare l’attrattività culturale del nostro territorio”. Imponente è stata l’operazione di spostamento del grande pannello che è stata possibile grazie alla collaborazione della Ditta Vernazza Autogru Srl di Genova, che ha sponsorizzato il trasferimento, della Ditta Oliveri che fornito gratuitamente la segnaletica stradale, del Corpo di Polizia Municipale che ha seguito e coordinato il trasporto notturno. Il progetto e il coordinamento dell’intera operazione sono stati garantiti dal ceramista Danilo Trogu in stretta collaborazione con la ditta Seart Srl che ha realizzato le strutture in ferro utili alla movimentazione e al fissaggio in loco.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: