Attualità

Albisola Superiore, sicurezza dei bagnanti in primo piano

Il Comune di Albisola Superiore ha siglato con Capitaneria di Porto – Guardia costiera di Savona, Società Nazionale di Salvamento Savona e Finale Ligure, l’Associazione Bagni Marini Sezione Albisole e il Consorzio “Obiettivo Spiagge” il protocollo di intesa sul “Progetto sperimentale spiagge sicure 2012” finalizzato ad offrire un servizio di assistenza bagnanti nelle tre maggiori spiagge libere albisolesi a Ferragosto e nei fine settimana di luglio ed agosto.

Tale collaborazione permetterà al Comune di Albisola, in considerazione dell’incremento del flusso turistico previsto nei fine settimana estivi, di tutelare maggiormente la sicurezza in mare e sugli arenili mediante l’organizzazione del servizio di salvataggio presso le spiagge libere ubicate nel tratto compreso tra i Bagni Conchiglia e la spiaggia libera attrezzata, tra i Bagni Ulisse e i Bagni Lido Azzurro e tra i Bagni Ultima Spiaggia e la scogliera naturale. Il servizio, che sarà svolto il sabato e la domenica dalle 9.00 alle 19.00, dal 14 di luglio al 2 di settembre 2012 e nella giornata di Ferragosto, prevede postazioni di salvataggio dotate di tutte le attrezzature di norma (trespoli, salvagenti, pattini, punto primo soccorso, ecc.) presiedute da bagnini formati per l’uso del defibrillatore. Grazie alla collaborazione con la Capitaneria di Porto, le postazioni saranno in contatto diretto con la capitaneria stessa tramite radio ricetrasmittente VHF per coordinarsi più efficacemente in caso di necessità. L’Associazione Bagni marini metterà a disposizione i bagnini, la cui formazione sarà curata dalla Società di Salvamento che fornirà anche le attrezzature, mentre il Comune contribuisce all’iniziativa a livello economico. “E’ il primo accordo di tale natura a livello nazionale – afferma il Sindaco Franco Orsi -. Quella di Albisola Superiore si conferma in questo modo una Amministrazione che propone progetti pilota. In questo ambito, ad esempio l’obiettivo è garantire un servizio utile ai nostri bagnanti, cittadini e turisti”. “Tale iniziativa si basa sulla sperimentazione già attuata l’anno scorso nei fine settimana di agosto in cui avevamo posto dei bagnini nelle spiagge libere nei fine settimana per garantire una maggiore sicurezza – sottolinea Roberta Casapietra, Assessore al Demanio e all’Ambiente -, fatto che ha contribuito a farci ottenere anche quest’anno la Bandiera Blu”.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: