Attualità

Ampliamento Boscaccio, “luce verde” ad agosto

Prosegue a tappe forzate l’iter di approvazione del progetto di ampliamento della discarica per rifiuti solidi urbani di località Boscaccio, a Vado Ligure. L’Amministrazione provinciale ha convocato per giovedì 9 agosto, a Palazzo Nervi, la conferenza dei servizi in sede deliberante, per il rilascio dell’autorizzazione unica necessaria ad avviare i lavori necessari. Con un investimento nell’ordine di 30 milioni di euro la società Ecosavona intende aumentare la capacità ricettiva della discarica di circa 1,7 milioni di metri cubi, consentendo di garantire lo smaltimento dei rifiuti dei Comuni conferitori per un ulteriore periodo di 8-9 anni.

L’intervento è da ritenersi prioritario in quanto l’attuale capacità di smaltimento è in via di rapida saturazione. Il progetto definitivo di ampliamento della discarica era stato presentato a maggio in Provincia, dopo aver incassato il parere positivo del comitato tecnico regionale per la Valutazione di Impatto Ambientale. Alla riunione decisionale del 9 agosto sono stati convocati, con Ecosavona, numerosi enti interessati, tra i quali i Comuni di Vado Ligure e di9 Quiliano e le Soprintendenze regionali ai Beni Paesaggistici e Archeologici.. Per una data successiva, venerdì 31 agosto, sempre a Palazzo Nervi, è stata convocata un’altra seduta deliberante che riguarderà i lavori di ripristino di uno dei versanti collinari che contornano la grande discarica vadese.

Angelo Damiani

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: