Cultura e Musica

Anniversario del rinnovamento settecentesco della Cappella Sistina di Savona

cappella sistina savonaNei giorni 19, 20 e 21 settembre si terranno a Savona e ad Albisola Superiore le manifestazioni per il duecentocinquantesimo anniversario del rinnovamento settecentesco della Cappella Sistina e della costruzione dell’organo Piccaluga. Com’è noto, la Cappella venne fatta erigere da papa Sisto IV tra il 1481 e il 1483 (negli stessi anni della più celebre cappella del Vaticano) come chiesa funeraria per le spoglie dei suoi genitori. Un suo omonimo, Francesco Maria Della Rovere, ultimo discendente del ramo ligure della nobile famiglia, tra il 1762 e il 1764 ne ordinò il completo rifacimento in stile rococò arricchendola di una tribuna, ornata con stucchi policromi raffiguranti strumenti musicali, e di un organo opera del genovese Filippo Piccaluga. La rinnovata cappella fu benedetta il 20 settembre 1764; nei giorni successivi si alternarono funzioni religiose e accademie letterarie e musicali organizzate dalla colonia arcadica savonese in onore del Della Rovere. La manifestazioni celebrative sono organizzate dall’Ufficio Beni Culturali Ecclesiastici dalla Diocesi di Savona-Noli in collaborazione con l’Associazione Musicale Antichi Organi Italiani e prevedono un pomeriggio di studio (19 settembre, ore 16.00), nella stessa cappella, con l’intervento di storici dell’arte, archivisti, musicologi e restauratori, tra cui Micaela Antola, Sara Rulli, Cristina Gamberini e Graziano Interbartolo. Farà seguito il 20 settembre alle ore 21.00 un récital organistico di Magdalena Malec. Le manifestazioni si concluderanno il 21 settembre, ore 16.00, ad Albisola Superiore nel salone dell’Estate di Villa Della Rovere-Gavotti, con una conferenza-concerto su Il pianoforte Gottfried Silbermann 1749 nella reggia di Federico II di Prussia a Potsdam: uno strumento italo-tedesco: presentazione della copia realizzata da Kerstin Schwarz e récital di Michele Croese. L’ingresso al pomeriggio di studio ed al concerto nella Cappella Sistina è libero mentre per la manifestazione a villa Della Rovere-Gavotti è esclusivamente su prenotazione.

 

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: