Attualità

Autunno arzillo,iniziative per il benessere della terza età

Che cosa significa “invecchiare in modo attivo”? Quali sono, nel Savonese, le realtà territoriali e le iniziative che vedono gli anziani come protagonisti, non sotto il profilo sanitario ma come interpreti consapevoli delle sempre maggiori risorse che la società offre loro in termini di miglioramento della qualità della vita nella Terza Età e promozione del benessere? In che misura si può parlare di solidarietà inter-generazionale e trasmissione di competenze tra giovani e anziani?

A queste e altre domande cerca di rispondere Auser Savona che, con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona, del Comune di Savona, della Diocesi di Savona – Noli e dell’ASL 2 Savonese (oltre che con la collaborazione di enti pubblici e privati, primi tra tutti l’Università di Genova e il Campus di Savona), promuove “Autunno Arzillo” un programma di eventi culturali, sportivi e ricreativi indirizzati alla cittadinanza, che ha preso il via il 15 Settembre e prosegue fino al 20 Ottobre 2012.Il progetto si vuole inserire nel quadro delle diverse iniziative organizzate a livello nazionale nell’ambito del “2012 Anno Europeo Per L’invecchiamento Attivo E La Solidarietà Tra Le Generazioni.”Le iniziative sono mirate a valorizzare il benessere nella Terza Età, con eventi diffusi sul territorio del distretto savonese in modo da risultare di agevole accesso per tutti coloro che vorranno prendervi parte.
Tra questi, alcuni incentivano il benessere fisico (con alcune sedute di Tai Chi e ginnastica dolce e una cena con la partecipazione di un’esperta di nutrizione), altri promuovono aspetti di natura più culturale (visite guidate all’arte savonese, la proiezione di un film, un concerto di musica classica, un incontro sul “viaggio”).

Sono in programma anche “Gruppi di parola”, incontri esperienziali sul tema della “nonnità”, mentre un progetto concertato con alcune scuole del territorio vede anziani e bambini darsi la mano nel leggersi e raccontarsi una storia.
Il culmine del programma è la giornata di Studi organizzata presso il Campus Universitario di Savona il 20 ottobre 2012, intitolata ‘Arzilla-mente. Un percorso di ben-essere per la Terza Età’,
giornata di studi presso l’Aula AN2 del Campus di Savona, dove studiosi di varie discipline affronteranno il tema dell’invecchiamento attivo declinandolo sotto gli aspetti del benessere psicologico e fisico, dell’affettività, della comunicazione.
Durante il convegno sarà ricordata la prof.ssa Jole Baldaro Verde, nota psicoterapeuta scomparsa lo scorso giugno, che ha dato senso al concetto di “invecchiamento attivo” con il proprio esempio di studiosa sempre aperta al nuovo, all’approfondimento, al futuro, come se il futuro non dovesse finire mai. Perché mantenersi giovani “dentro” è il segreto per non invecchiare veramente mai.
La partecipazione è gratuita e vale ½ CFU per gli studenti di Scienze e tecniche psicologiche, Psicologia e Scienze Pedagogiche e dell’Educazione.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: