Buongiorno Savona

Buongiorno Savona

Assistenti civici, assembramenti, Spritz, aperitivi, party, movida creano situazioni di pericolo, chiedono presenze sul territorio per richiamare garbatamente, invitare, sollecitare ad allontanarsi, rispettare le regole di sicurezza antivirus, in spiaggia, chiese, mercato, senza costi per lo Stato. C’è stato uno screzio per competenze tra Ministro degli Interni e Ministro coordinamento Regionale, con forte ridimensionamento del progetto. Chi sarebbero i 60.000 che la Protezione civile si appresta a selezionare mettendoli a disposizione dei Sindaci. senza autorità a chiedere documenti, a sanzionare, in estrema ratio chiamare la Polizia. A questo punto non sarebbe forse meglio, invece della Protezione civile, che brava a raccolte fondi, rispolverare il vecchio discorso di “servizio civile” che oltre a operare in questo periodo di crisi (contingentare persone in parchi, mercati, movida, consegna a domicilio per anziani, avrebbero più competenza, autorità e sarebbe momento utile di formazione, crescita civile per i giovani. Curioso al proposito in Trentino hanno creato una task force che coordini le varie task force Chissà !!!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: