Lettere alla redazione

Cattivi pensieri: la politica non piace più

La politica ha stancato tutti, non piace più a nessuno. Ai politici non piace il diffuso malumore popolare, e ci accusano di qualunquismo. Ognuno di loro è convinto di essere capace, serio e onesto, di lavorare molto e di essere portatore di idee e ideali messi a disposizione del paese. Il debito pubblico, l’elevato livello di tassazione, il Pil in calo, la disoccupazione giovanile, la dilagante criminalità, la disgregazione della famiglia e della moralità in generale, la droga e l’alcolismo, sono fenomeni dovuti alla sfiga, così come i terremoti, le alluvioni, la siccità.

Prendiamocela, quindi, con il Padreterno che ci ha abbandonati, con buona pace dei politici che tanto bene ci hanno governato. E riconfermiamoli tutti.

Gianni Birello

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: