AttualitàCome resistere al Coronavirus

Ciangherotti: un Bonus della Regione agli operatori sanitari, così si festeggia il 25 Arile

“Bravo Presidente Toti, riconoscere, anche economicamente, il ruolo fondamentale di medici, infermieri e personale sanitario impegnato nella lotta al Covid 19 è un fatto importante. Bene, quindi, riconoscere un bonus da mille euro per chi sta combattendo in prima linea, spesso a rischio della propria vita. E bene che questo riconoscimento avvenga proprio a cavallo della celebrazione del 25 Aprile, anniversario della Liberazione. Un anniversario che in questo 2020 avviene in maniera strana e straniante, e proprio per questo avevo proposto, nei giorni scorsi, di dedicare, quest’anno, le celebrazioni agli operatori sanitari, veri partigiani della lotta al virus. Una proposta che non celava nessun revisionismo, ma solo il dovere di dare un riconoscimento morale a chi sta combattendo tutti i giorni, con caduti, oltre 140 i medici morti in Italia per Coronavirus, e feriti (non solo fisicamente). Toti ha voluto fare di più, non solo riconoscere moralmente il lavoro degli operatori sanitari, ma anche dare un riconoscimento economico. Visto che l’emergenza sarà ancora lunga, propongo al Presidente Toti di valutare, se possibile, di riconoscere, per i prossimi mesi, una sorta di indennità di rischio per gli operatori, 40 euro al giorno per chi è in prima linea, 20 per chi lavora vicino all’area Covid, 15 per chi è in area no Covid. Sarebbe un bel modo di festeggiare il 25 Aprile, per una volta all’insegna dell’unità”: così Eraldo Ciangherotti, capogruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e assessore provinciale.

dr. Eraldo Ciangherotti
Odontoiatra
Consigliere comunale (FI) di Albenga
Consigliere provinciale di Savona

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: