Sport

Circolo Scherma Savona, doppio impegno per Constance Catarzi tra coppa del mondo assoluta ed under 20

di Redazione

Due week end di fuoco. Questo il programma che attende Constance Catarzi, la schermitrice del Circolo Scherma Savona ormai molto più che una semplice promessa del fioretto non solo ligure ma internazionale, nelle prossime settimane.

Il primo impegno vedrà Constance competere già nel prossimo week end a Zagabria (30 gennaio) nella prova valida per la Coppa del Mondo Under 20.

Sette giorni dopo, appuntamento ancora più probante per l’atleta genovese che incrocerà le lame addirittura – ma comincia a non essere più una novità- con le campionesse internazionali nella prova assoluta di fioretto che si svolgerà ad Algeri.

Un doppio test che potrebbe segnare il destino della stagione di Catarzi. La “baby” campionessa italo – francese, infatti, ha grandi chance di essere convocata nella nazionale “blues” sia per la competizione continentale che per quella iridata riservata agli under 20.

“Non penso a quello che potrebbe succedere dopo – esordisce Constance – mi godo la doppia convocazione e, in particolare, la nuova esperienza nella coppa del mondo assoluta. Peccato, però, non arrivarci in perfette condizioni fisiche visto che sono reduce da un infortunio ma proverò a dare il massimo come sempre”, conclude la fiorettista.

In effetti, il lungo stop – 20 i giorni occorsi per riprendersi dall’infortunio alla coscia destra subito ad inizio gennaio in Austria – hanno rallentato la preparazione.

“L’infortunio di Constance ci ha costretti a fare lezioni da seduti – ammette Federico Santoro, suo maestro al Circolo Savona – Solo da questa settimana abbiamo iniziato a provare gli affondi e i movimenti più impegnativi. Il Ct francese, comunque, a riprova della considerazione che ha nelle capacità di Constance, vuole testarla per verificare fino all’ultimo le condizioni fisiche per darle una possibilità di convocazione agli Europei e ai Mondiali”, conclude Santoro.

Comunque dovesse andare il prosieguo della stagione, i numeri sono già dalla parte della Catarzi.

Cinque prove di coppa del mondo under 20 e tre in quella assoluta a soli 17 anni sono esperienze che difficilmente una fiorettista così giovane si trova ad affrontare.

“Coccoliamoci questo talento – dice con affetto Roberto Faldini, presidente del C.S. Savona – il futuro è dalla sua parte e speriamo che possa essere a lungo sotto le insegne del nostro circolo per poterci coccolare ancora a lungo la nostra Constance”.

Redazione
the authorRedazione

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: