Musica

Concluso il minifestival a Marina di Varazze

Per l’ultima data del Minifestival inserito nel “Diario di Bordo 2012″, voluto e organizzato da Marina di Varazze, sabato sera  un grande spettacolo anni 70/80 con tutta l’energia della musica dei “Discoinferno” e di “Gazebo”, “special guest” dell’atteso appuntamento che ha animato la banchina risvegliando ricordi e scaldando gli animi, del numeroso pubblico presente, con successi internazionali tutti da ballare. Nuovo esplosivo show dei “Discoinferno” per la terza e ultima serata del Minifestival della Marina, che dopo aver ospitato giovedì sera Rocco Papaleo e venerdì Beppe Braida si è concluso alla grande con uno show tutto dedicato al revival degli anni d’oro della musica e non solo.

Due nuovi elementi sono appena entrati a far parte dell’organico della band: Corinne Marchini (voce) e Stefano Lori (batteria) si uniscono ad Emanuele Faletra (voce), Gianluca Savia (tastiere), Fabrizio Fortunato (chitarra) e Paolo Bruno (basso). Nelle due ore di concerto i disco Inferno hanno ripercorso la storia della Discomusic dalla metà degli anni settanta fino ai giorni in cui essa stessa cedette il passo alla Dance, in un crescendo ricco di citazioni, medley a tema, remakes, stili ed espressioni tipiche dell’epoca, fino all’evento clou della serata, quando sul palco è salito Gazebo. Figlio di un diplomatico italiano e di un cantante americano, Paul Mazzolini (in arte Gazebo), è un musicista italiano nato in Libano, icona della discomusic italiana anni ’80, coinvolto in numerosi progetti e produzioni durante gli anni novanta che ancora sta lavorando come produttore, arrangiatore, scrittore di canzoni e manager studio. Attualmente è in tour per fare concerti su base regolare in tutto il mondo. Gazebo e i Discoinferno hanno regalato una indimenticabile serata al pubblico presente che, come per le due precedenti e per tutti gli eventi organizzati da Marina di Varazze, l’ingresso è libero e gratuito. Dopo i successi ottenuti con i precedenti appuntamenti di “Diario di Bordo 2012”: venerdì 15 giugno con “Euphonia Pink Floyd Sound”, sabato 16 giugno con “Love&Peace U2 Tribute Show” e sabato 7 luglio con gli “Stadio” in concerto, le tre serate di Giovedì con Rocco Papaleo che ha portato in scena “Una Piccola Impresa Meridionale”, venerdì con Beppe Braida che ha presentato lo spettacolo di cabaret “Scusate il Disagio” con Francesco Damiano, I Mammuth, Gianpiero Perone e molti altri ancora e sabato 28 luglio con i “Discoinferno” e “Gazebo“, il “Minifestival”, ha confermato l’indovinata scelta fatta dalla Direzione, di portare eventi di qualità in una Marina aperta alla propria clientela, a quella degli operatori commerciali che in essa operano e a turisti e varazzini tutti, con ingresso completamente gratuito.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: