Please assign a menu to the primary menu location under menu

CULTURAITALIA

Da Feriae Augusti a Ferragosto

L'antica storia contenuta nel nome delle Festa dell'Estate

Ferragosto, la festa in cui culmina l’estate, deve il nome all’espressione latina Feriae Augusti (giorni festivi di Augusto), in onore di Ottaviano Augusto, primo imperatore romano, da cui prende il nome il mese di agosto. Era un periodo di riposo e di festeggiamenti, istituito dallo stesso imperatore nel 18 A.C., che, a sua volta, traeva a origine dalla tradizione dei Consualia, che, con i Vinalia Rustica ed i Nemoralia, costituivano delle feste a celebrazione della fine dei lavori agricoli, ed erano dedicate a Conso, che i Romani antichi onoravano come divinità  della terra e della fertilità, del seme del grano e della sua consevazione. E’ presumibile che il dio italico derivi dal dio egizio Khonsu.

In tutto l’Impero si tenevano feste e corse di cavalli, e gli animali adibiti al tiro, sollevati dai lavori nei campi, venivano inghirlandati di fiori.  Queste tradizioni sono giunte sino a noi, quasi immutate nella forma e nella partecipazione,  in manifestazioni come il “Palio dell’Assunta”,  che si svolge a Siena il 16 agosto. Il termine “palio” deriva da pallium,  drappo o manto o  labaro di stoffa pregiata che veniva consegnato come premio ai i vincitori delle corse di cavalli, nell’Antica Roma.

Un’ usanza consolidata stabiliva inoltre che,  durante lo svolgimento di tali ricorrenze, i contadini formulassero  gli auguri ai proprietari dei terreni ricevendo in cambio una mancia, una tradizione che resistette al passare del tempo e che era in uso ancora nello Stato Pontificio,

Anticamente, come festa pagana, le festività iniziavano il 1° agosto, ma i giorni festivi e di  di riposo erano molti di più;  anche il mese intero, con il giorno 13, in particolare, dedicato alla dea Diana. Da festa pagana la ricorrenza divenne  festa cattolica e fu recepita  dalla Chiesa attorno al VII secolo, quando si iniziò a celebrare l’Assunzione di Maria, solennità che fu poi fissata il 15 agosto pur se il dogma dell’Assunzione, che stabilisce che la Vergine Maria sia stata assunta, cioè accolta, in cielo sia con l’anima sia con il corpo  venisse riconosciuto come tale solo nel 1950 da Papa Pio XII.

Il 15 agosto è chiamato “Ferragosto” anche a San Marino e nel  Canton Ticino, dove gli usi e la cultura sono pur sempre italiani, nelle altre lingue ci si riferisce alla ricorrenza con l’espressione “metà Agosto”:  mi Août o  15 Août in francese, Mediados de Agosto in spagnolo, mid- August  in inglese, Mitte August in tedesco.

 

Immagine: Il Palio di Siena, da Casa Mia Tours

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: