Musica

Dall’identità territoriale risorse per il turismo: 6 progetti

L’Associazione “Costa Balenae-Le Tre Terre” si è costituita con l’obiettivo di chiedere il riconoscimento di Varigotti, Noli e Le Manie come le Tre Terre del Ponente Ligure. Incoraggiata dal riconoscimento dell’“identità territoriale” da parte della Giunta Provinciale di Savona, ha messo a punto diversi progetti miranti a valorizzare le potenzialità ambientali, culturali, economiche del territorio. Dei progetti che intendono dare impulso, direttamente o indirettamente, al turismo, 6 (alcuni già in fase di attuazione) saranno presentati dai rispettivi referenti nel corso di una conferenza stampa che avrà luogo il 4 maggio 2012 alle ore 18 presso il Centro Civico Fontana (via Aurelia 233) di Varigotti.

I 6 progetti sono: I. Biodiversità e qualità dei pesci: controlli e garanzie (Angelo Ferrari). II. Il Santuario dei cetacei e le iniziative di Whale Watching (Luca Ferraris). III. Sentieri e bikers a Le Manie (Lorenzo Carlini). IV. Punta Crena a Varigotti (Carlo Lovisolo). V. Spiagge e stabilimenti balneari (Matteo Ravera). VI. Il FAI alle Tre Terre (Serena Monina Cerutti). Durante la Conferenza-stampa ogni responsabile di progetto avrà a disposizione 3-4 minuti per illustrare, anche con slides, l’argomento e lo stato di attuazione del progetto e consegnerà una scheda illustrativa delle ricadute in termini di impulso al turismo. La parola passerà poi ai Sindaci, rispettivamente di Finale Ligure e di Noli, ed al Presidente della Provincia. Interverrà, a conclusione, il Ministro del Turismo, Piero Gnudi, per la prima volta sul territorio delle Tre Terre.

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: