Please assign a menu to the primary menu location under menu

POLITICAREGIONE

Elezioni Comunali Genova 2022, Antonio Tajani a sostegno di Marco Bucci

Grande affluenza di pubblico per l’apertura della campgna elettorale di Forza Italia per le prossime elezioni comunali di Genova del 12 giugno; presente l’europarlamentare Antonio Tajani e numerose personalità locali del partito.

“Ringrazio Berlusconi per cosa fa e Tajani è una risorsa importante per il partito”, dichiara l’Onorevole Roberto Cassinelli, “senza dimenticare il sindaco Bucci per il lavoro fatto. Questa giunta ha cambiato il volto della città dandole un’immagine internazionale che aveva perso; ringrazio i consiglieri Mascia, Costa e Grillo per cosa fanno ricordando che il sindaco di Genova è uno dei migliori in Italia. La lista di Forza Italia ha una doppia valenza : dare al consiglio comunale un contributo importante e la possibilità di dialogo essendo la nostra l’unica forza centrista; per il prossimo mandato spero che il nostro gruppo possa essere più numeroso di ora”.

Stessa soddisfazione da parte dell’Onorevole Roberto Bagnasco :”E’importante credere nel futuro del nostro Paese ed è fondamentale la vittoria del centro destra a livello nazionale; la linea politica dice che Forza Italia è indispensabile alla vittoria della coalizione sul piano politico ma dobbiamo però fare proposte precise a tutti i livelli di governo e portare risultati. A Genova la scelta dei candidati è stata fatta bene e ringrazio la parte organizzativa e politica; si inizia la campagna elettorale a Genova e qui il nostro risultato è importante dal punto di vista politico”.

“Sono entrato in politica per caso”, afferma il consigliere regionale Claudio Muzio, “ma occorre crederci e metterci la faccia. Faccio i miei auguri a tutti i candidati, compresi quelli dei municipi, con un particolare in bocca al lupo”.

“Il risultato di oggi è frutto di un importante lavoro”, sottolinea il consigliere comunale Mario Mascia, “e dal 7 gennaio 2021 facciamo formazione. Siamo diversi e facciamo attività continuativa ricordando che tutti i nostri candidati lavorano per Genova e fanno il bene della città”.

“Ringrazio Berlusconi e Tajani dicendo che la squadra ci mette la faccia e dà un valore aggiunto alle liste”, evidenzia il sindaco di Rapallo Carlo Bagnasco, “ma voglio ricordare che Marco Bucci ha fatto tanto e bene per la città. Questo è stato un periodo difficile ma il nostro appoggio al primo cittadino uscente non è mai venuto meno; la nostra vittoria e quella della politica del fare è avere il nome del sindaco nel simbolo. Le liste sono tutte competitive e vogliamo tanti consiglieri; ringrazio il consigliere Guido Grillo che ha sempre pensato solamente al partito”.

“Ringrazio l’europarlamentare Tajani per la sua presenza dicendo che la nostra visione di città ed i risultati sono la nostra migliore credenziale per il Piano Marshall 2.0 ma tutti devono lavorare insieme per lo stesso obiettivo”, commenta il sindaco Marco Bucci, “ed avremo 6 miliari più 2 nei prossimi cinque anni per la Diga ed altre opere. Lo Sky Metro della Valbisagno avrà una ricaduta economica ed occupazionale notevole e voglio ricordare che a Genova, in questi cinque anni, sono arrivate oltre 40 aziende internazionali tra cui Amazon, Google e Facebook; con i cavi sottomarini l’amministrazione faciliterà persone ed aziende a raggiungere i propri obiettivi. Vogliamo una città migliore per noi e per il nostri figli ed ho come obiettivo la vittoria al primo turno per avere due settimane in più per lavorare per Genova; chiedo a tutti un supporto elettorale ma anche un sostegno per i prossimi cinque anni perchè chi fa politica è un servitore civile”.

“Il sindaco Bucci ha lavorato bene e vogliamo essere protagonisti dei prossimi cinque anni per fornirgli idee che gli permetteranno di lavorare meglio; Genova è una grande realtà portuale e deve essere una concorrente di Rotterdam per le merci provenienti da paesi non appartenenti all’Unione Europea. Il trasporto intermodale deve essere valorizzato attraverso il porto che deve crescere ma servono infrastrutture adeguate; non realizzare la Gronda è un errore grave e la politica ambientalista rallenta le opere. Dobbiamo dare fiducia all’Italia che crea lavoro e la riduzione della pressione fiscale è per noi importante; bisogna lavorare contro gli aumenti dell’energia poichè le aziende non possono crescere senza sostegno. Occorre avere un’energia nucleare pulita e per noi le politiche della casa sono importanti; Berlusconi è solito dire che se l’edilizia funziona tutto il resto va bene. Occorre un tetto al prezzo del gas e voglio ringraziare Salvini che appoggia il Governo Draghi; a Genova vogliamo governare e vincere al primo turno”, conclude Tajani.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: